08 Febbraio 2019 20:19

POLITICA ROVIGO

Opposizione dal notaio per mandare a casa il sindaco

Aperta la lista delle firme di dimissioni per far cadere il primo cittadino Massimo Bergamin


ROVIGO – La capogruppo del Pd, Nadia Romeo l’aveva promesso: “Io prenoto il notaio poi vediamo chi viene” (LEGGI ARTICOLO). E così è stato. Intorno alle 18 di venerdì 8 febbraio, infatti, i consiglieri di opposizione si sono dati appuntamento davanti al notaio Santoro, in via Silvestri con lo scopo di firmare ognuno le proprie dimissioni per arrivare a quota 17 e far cadere così il sindaco Massimo Bergamin.

I presenti, però, non sono certo 17. La prima ad arrivare è Nadia Romeo che poi si allontana per ritornare in compagnia di altri 7 consiglieri. Entrano con lei dal notaio la consigliera Silvia Menon con i colleghi della sua lista Marco Bonvento e Mattia Milan; il consigliere del Movimento Cinque Stelle Francesco Gennaro; la consigliera indipendente Daniela Goldoni; i consiglieri del Pd Giorgia Businaro e Mattia Moretto. Pochi minuti più tardi arriva il consigliere indipendente Alberto Borella che sapendo che solo 8 consiglieri sono saliti prima di lui commenta sorridente: “Beh, non importa. L’importante era tira fuori il coraggio e far vedere veramente cosa si pensa”.  L’ultimo ad arrivare è il consigliere del Pd Nello Chendi che commenta: “Adesso sveliamo il grande bluff. Tutti dicono noi non ci stiamo, vogliamo mandare a casa Bergamin. Ma ora vediamo invece chi viene veramente a firmare per mandarlo a casa”.

E finisce così. Non arriva nessun altro. Assenti giustificati per motivi lavorativi Ivaldo Vernelli e Andrea Borgato. Ma non è detta l’ultima parola. Anzi. Il notaio, infatti, ha aperto una “lista” dove tutti i prossimi che andranno a firmare non potranno sapere che numero di firmatario sono (l’11°? Il 16°? O magari proprio il 17°?) e che il notaio consegnerà al consigliere delegato di portare le firme dal segretario generale del Comune, solo qualora raggiungesse le 17 firme. Altrimenti non succederà nulla. Se qualche consigliere, dunque, volesse ancora andare a firmare, potrà farlo ancora per diversi giorni.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.