05 Febbraio 2019 11:33

SINERGIE PER UN VIAGGIO SICURO

Nasce la chat per parlare con lo psicologo

All'interno del progetto contro l'abbandono scolastico. E' rivolta a ragazzini dagli 11 ai 17 anni


ROVIGO – Tra i cardini di Sinergie per un viaggio sicuro, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, c’è un innovativo servizio di ascolto online. Un’opportunità di confronto, in forma completamente anonima, aperta a tutti gli studenti polesani tra gli 11 e i 17 anni, target del progetto coordinato dal Centro di Supporto ai Bisogni Educativi Speciali di Rovigo.

Attraverso l’apposita piattaforma creata sul sito www.ctsctirovigo.it  e previa compilazione di modulo di consenso (da consegnare alla segreteria della scuola di appartenenza), ogni ragazzo potrà entrare in contatto con due psicologi assunti per arricchire Sinergie per un viaggio sicuro con uno strumento di cui la provincia di Rovigo era ancora sprovvista. Per due ore alla settimana, il mercoledì e il giovedì dalle ore 14 alle ore 15, entrando in chat si potranno sottoporre ai due professionisti problematiche e quesiti, certi di ottenere una consulenza qualificata. Un dialogo online può essere instaurato anche in qualsiasi momento grazie alla mail [email protected] L’obiettivo è portare a galla situazioni di disagio, fornendo ai ragazzi le informazioni e gli strumenti necessari per superarle. Non solo. In fase di pianificazione del servizio si è deciso di aprire la piattaforma anche ai docenti che, chiamati quotidianamente a rapportarsi con gli stessi ragazzi, incontrano spesso difficoltà nella gestione di singoli e gruppi. Attraverso la chat o semplicemente utilizzando la mail collegata alla piattaforma online, ognuno di loro potrà usufruire della consulenza dei due psicologi e, se necessario, concordare un loro intervento in classe per affrontare in maniera più diretta la situazione oggetto della richiesta di aiuto.

“E’ un servizio davvero innovativo per la nostra provincia – spiega lo psicologo Francesco Merlo, che con la collega Anna Segato da qualche settimana è già a disposizione di ragazzi e insegnanti – La nostra piattaforma di ascolto potrebbe tradursi in un punto di riferimento per migliaia di studenti. Offriamo una consulenza sui più svariati problemi che ogni adolescente può incontrare e che possono complicare il suo percorso scolastico: dal semplice bisogno di parlare con qualcuno alle conseguenze di una scelta scolastica sbagliata; dai difficili rapporti con i compagni di classe al non trovare un senso nella scuola; senza tralasciare tutti i problemi legati a difficili situazioni familiari. Il dialogo anonimo con una persona sconosciuta, che non esprime giudizi, può chiarire le idee e aprire nuove prospettive. La chat e la mail potranno essere utili, per esempio, per le seconde generazioni: figli di genitori stranieri che magari non si sentono ancora integrati al meglio nella loro classe”.

Come detto, i due psicologi sono a disposizione anche dei docenti. Sinergie per un viaggio sicuro punta molto nella progressiva evoluzione del servizio per affiancare al sostegno online un contatto diretto in classe dopo segnalazione degli stessi insegnanti. “Molte ore del progetto sono state declinate proprio in una sorta di ‘sportello’ dedicato ai docenti, cui ci affidiamo anche per divulgare tra i giovani la piattaforma di ascolto – prosegue Merlo – In chat o via mail si potranno richiedere supervisioni nelle scuole e colloqui con insegnanti e ragazzi. Garantiamo un contatto sicuro e qualificato, che potrà ripetersi anche per più incontri a seconda delle esigenze specifiche. Poi, eventualmente, indirizzeremo gli studenti verso servizi esterni che potranno proseguire il percorso di aiuto”.

Il servizio di ascolto di Sinergie per un viaggio sicuro è stato presentato la scorsa settimana ai referenti delle scuole, ai coordinatori inclusione, ai referenti intercultura, ai rappresentanti di istituto e ad altri operatori del mondo scolastico nel corso di un incontro organizzato alla scuola “Bonifacio” di Rovigo.

Per restare aggiornati su tutte le iniziative inserite nel progetto Sinergie per un viaggio sicuro, basta iscriversi alla pagina Facebook “Sinergie per un viaggio sicuro”.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.