24 Febbraio 2019 11:02

LA CADUTA DI BERGAMIN

“Lega, non punire i Magnifici Sei che hanno salvato Rovigo”



Carissimi cittadini di Rovigo il sottoscritto non è un leghista ma quello che hanno fatto i sei consiglieri della Lega con a capo il loro commissario Fabio Benetti, così lo considero ancora, credo vada elogiato e non punito.

La Città di Rovigo, e Capoluogo del Polesine, non ce la faceva più a sopportare questo tipo di far politica per il non  sviluppo di questa nostra Città inconclusa e tante sono state le sollecitazioni buone per stimolare al dialogo e alla costruttività con sindaco ed assessori ma sembrava di sbattere continuamente contro un muro di gomma e i risultati sono questi quattro anni di inerzia che hanno squalificato ulteriormente Rovigo purtroppo inventandosi anche le Leggi da applicare.

La gente in generale è stanca, da anni ormai, di questi teatrini e non riesce a vedere un chiaro futuro per i propri figli e nipoti ma sono tante le componenti interessate  come i commercianti che non hanno mai avuto interlocutori propositivi per lo sviluppo della Città.

Ci fosse stato anche un contatto con le categorie dei Liberi Professionisti al fine di una collaborazione, sfruttando anche solo le poche idee che invece erano tante, che non c’è mai stata lasciando sempre tutto in sospeso come l’ultima sciocchezza fatta con il chiosco con le  parole del primo cittadino che garantiva in modo imperioso , modello Podestà, che si sarebbe trovata una soluzione buona e futuribile per tutti soprattutto per i diversamente uguali. Mi dispiace che si prendano quindi decisioni nei confronti di chi ha sopportato per quattro anni e ha pensato a Rovigo e non alla loro sedia consiliare.

Nei film western vi erano i Magnifici Sette e noi ci siamo fatti aiutare dai Magnifici Sei, persone che hanno avuto il coraggio e l’ardire di dire prima i rodigini e non è poco di questi tempi ma la mia speranza è che le 5 Stelle contribuiscano ad  illuminare questa splendida cittadina della Grande mesopotamia d’Europa.

Architetto Domenico Luigi Barbato

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.