09 Febbraio 2019 19:10

CENTRALE PORTO TOLLE

“Il Psi voleva il carbone. Forse se l’è dimenticato”…

La replica di Guglielmo Brusco ai Socialisti


ROVIGO – Il Psi contrario al carbone? Quando mai?  Perchè i Socialisti fanno finta di non sapere o peggio ancora non conoscono cosa è successo nel consiglio comunale di Porto Tolle il 26 giugno 2009? 

Con la Delibera di Consiglio n. 43 dal Titolo : “Proposta ordine del giorno in merito ad avvio dei lavori di riconversione della centrale Enel di Porto Tolle presentato dai consiglieri comunali del Partito Socialista Silvana Mantovani e Alessandro Tessarin”, il Psi di Porto Tolle chiedeva : “1) al Governo centrale di porre fine ad ogni indugio e di decretare, a norma dell’articolo 5/bis della legge 9 del aprile 2009,  n. 33, l’avvio dei lavori di riconversione a carbone della Centrale Enel di Porto Tolle; 2) al Governo regionale di promuovere un accordo quadro tra Enel e Comune di Porto Tolle, riguardanti i complessi aspetti della riconversione; dall’apertura del cantiere sino al normale esercizio dell’impianto, a norma dell’articolo 3 della legge 9 aprile 2002, n. 55; 3) … all’Enel la disponibilità a definire con il Comune un pacchetto di provvedimenti e di interventi di compensazione territoriale, aggiuntivi a quelli indicati nello studio Sia ed in linea con quelli attuati in altri Comuni per analoghe riconversioni”.

A questa richiesta di fare la centrale a carbone, uno solo si è opposto: il consigliere comunale Claudio Bortolotti, di Rifondazione Comunista – Lista Arcobaleno, come è scritto chiaramente nel verbale della delibera succitata, dove il presidente di seduta chiese, “l’approvazione di questo documento e il voto a maggioranza”. Chiese perciò: “Chi è favorevole alzi la mano….. Risultato “ 14 favorevoli  Chi si astiene? 4 astenuti (Bergantin, Tugnolo, Veronese, Maistrello).  Chi è contrario? Un contrario (Bortolotti) –  Va bene, è così”.

Il Psi fu deciso promotore del sì al carbone e i socialisti Mantovani e Tessarin votarono sì. Chiaro?   Se dopo il Psi ha cambiato idea, siamo contenti. Noi per essere contrari al carbone, quando era utile esserlo, mi sembra nel 2006, siamo stati anche estromessi dall’assessorato che il compagno Luigi Pizzo occupava in Giunta a Porto Tolle. Compagno che fu sostituito guarda caso proprio dalla socialista Silvana Mantovani anche all’Ente Parco del Delta. Tanto per amor di verità…”.

Guglielmo Brusco

Rifondazione Comunista Polesana

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.