08 Febbraio 2019 20:11

LENDINARA - LA BUONA NOTIZIA

Fuori pericolo la 19enne schiantatasi contro il tir

Miracolata dopo il tremendo incidente


LENDINARA – Le ferite e i traumi sono numerosi e non banali. Non avrebbe potuto essere diversamente, visto che la sua vettura, una Volkswagen, nella mattinata di venerdì 8 febbraio è stata semidistrutta nell’urto contro un Tir, per poi finire schiacciata contro il Guard rail, all’incrocio tra la Tangenziale nuova e via Valli (LEGGI ARTICOLO). La 19enne Lendinarese, però, ce la farà. E’ fuori pericolo e, secondo le prime informazioni, non dovrebbe riportare conseguenze invalidanti. Un esito per nulla scontato, vista la scena che si era presentata ai soccorritori, in mattina. Sul posto erano accorsi i vigili del fuoco, il personale del Suem, con tanto di elisoccorso, la polizia stradale, per la viabilità, e il personale della polizia locale, guidata dal comandante Natale Dallagà, per i rilievi di legge.

Al momento, presto per ipotizzare una dinamica. I pompieri sono accorsi da Rovigo con due automezzi tra cui l’autogru, hanno messo in sicurezza i mezzi ed utilizzando cesoie, martinetti e divaricatori idraulici, hanno liberato  la ragazza, rimasta incastrata all’interno della Volkswagen Polo. E’ stata subito stabilizzata dal personale del Suem 118 ed elitrasportata in ospedale. Informata dell’episodio anche la Procura. La vettura della giovane è stata messa sotto sequestro, per eventuali approfondimenti, mentre lo stesso non si è potuto fare per il Tir, in quanto carico di merce deperibile.

Un episodio che ha destato profondo dolore e paura in città, dove sono conosciuti sia la ragazza che il conducente del mezzo pesante, rimasto profondamente scosso dell’accaduto e prostrato. Mano a mano che le ore procedevano, sono cominciate ad arrivare notizie rassicuranti, nel contesto comunque di un incidente piuttosto grave. Costante anche l’interessamento dell’amministrazione comunale.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.