11 Febbraio 2019 07:46

POLIZIA

Fermato perché guidava col telefonino. Trovati 25 chili di droga

Il 59enne era già noto alle forze dell'ordine


ROVIGO – Non fosse stato per il telefonino, molto probabilmente mai e poi mai al personale della polizia sarebbe venuto in mente di fermarlo per un controllo. Invece, l’utilizzo del cellulare alla guida ha indotto il personale, impegnato in un posto di controllo in provincia di Torino, a fermare l’auto sulla quale viaggiava il 59enne, originario di Pincara, non nuovo alle cronache giudiziarie. Nel suo passato, infatti, ci sarebbe la partecipazione ad assalti con l’esplosivo ai Bancomat, ma anche contatti con la Mala del Brenta di Felice Maniero.

A quel punto, per l’esperto personale in divisa, non è stato troppo difficile capire che c’era qualcosa di strano. Alla fine è emerso che l’uomo trasportava, nel bagagliaio, un carico decisamente particolare: 25 chilogrammi di hashish, per un valore di circa 100mila euro. Per lui sono scattate immediatamente le manette.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.