09 Febbraio 2019 18:02

LAVORO E SINDACATI

300 polesani a Roma contro la manovra di Governo

Anche la Cgil Rovigo alla protesta nella capitale


ROVIGO – Anche la Cgil di Rovigo era presente alla manifestazione unitaria con Cisl e Uil a Roma. Ampia l’adesione delle lavoratrici, lavoratori e pensionati polesani (quasi 300 persone), nonostante la notte in corriera e pur non avendo potuto partecipare chi era al lavoro, non essendo al momento proclamato lo sciopero. “Segnale che anche nella nostra Provincia – commenta il segretario provinciale della Cgil Pieralberto Colombo – i temi che i sindacati pongono al Governo (diversi da quelli dell’attuale Governo fatto di continui spot elettorali) per mettere al centro la valorizzazione del lavoro, lo sviluppo e gli investimenti, per creare davvero buona occupazione contro la precarietà, per una giustizia fiscale che non premi i furbi ancora una volta ma dipendenti e pensionati ed una politica intelligente non di odio e divisione sociale ma di integrazione e nuovo dialogo con l’Europa sono condivisi, manifestandosi anche in Polesine dei preoccupanti segnali di rallentamento pure nei settori che avevano segnato fino all’estate 2018 una interessante ripresa”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.