07 Gennaio 2019 11:10

LA PROPOSTA DEL PSI

Verso un mini-neoilluminismo polesano. “Si può fare”



Il Partito Socialista ha sempre offerto al confronto politico, anche recentemente, temi, problematiche e proposte orientati al recupero di un interesse concreto verso il rilancio dell’economia polesana. Le risposte non sono state finora confortanti. Anzi. Partiti e istituzioni hanno marcato una inerzia senza precedenti storici. Solo recentemente con il cambio della Presidenza della Provincia e con un’intervista del Presidente di Assindustria ci sembra di avere registrato una maggiore attenzione all’argomento. Anche con spunti che facevano richiamo ad una visione di tipo strategico.

Joel Mokyr, economista di fama mondiale, ci può offrire e stimolare per la circostanza utili contributi per facilitare ed attrezzare noi e le locali istituzioni, oltre che i partiti e le associazioni, verso quel lavoro di squadra finalizzato alla elaborazione di un progetto strategico che tenga conto della naturale vocazione del nostro territorio. Per pensare finalmente “una cultura della crescita” cercando di individuare le diverse condizioni culturali, istituzionali e sociali che possono diventare base organica di un disegno strategico complessivo. E’ necessario, soprattutto, tenere conto della necessità di strutturare uno spazio per il confronto corale. Tenere conto delle esigenze che ormai da troppo tempo restano solo “esigenze” e non trovano risposte da istituzioni ferme alla sola ordinaria amministrazione. Forse. Necessitano coraggio, ingegno, competenza e creatività, doti che latitano, per rilanciare una scommessa che è rimasta ferma al Piano Territoriale di oltre dieci anni fa ed al Progetto Polesine.

Il Partito Socialista lancia l’idea di animare un minineoilluminismo polesano che partendo dal concetto di coscienza e conoscenza acquisisca ed espanda quella forza utile ad una ripresa che non tenga conto di steccati personalistici, ma che offra cultura e spirito innovativo che sappiano mantenere separati quei livelli di opportunismo, di protagonismo e di parassitismo che hanno caratterizzato, purtroppo, il nostro passato recente. Il PSI c’è da tempo. Aspettiamo altri.

Partito Socialista Italiano
Federazione Polesana

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.