21 Gennaio 2019 18:30

CENTRO PROVINCIALE ISTRUZIONE PER ADULTI

Venerdì culturali del Cpia

Una serie di incontri culturali che si terranno il venerdì sera alle ore 18 presso la sede di Rovigo in via Mozart n. 8


ROVIGO – Il Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti di Rovigo è una realtà che opera dalla sua costituzione (dal 1° settembre 2015) non più come parte integrante dell’Istituto Comprensivo Rovigo 4, allora definito Centro Territoriale Permanente o Ctp, ma come istituto scolastico statale, con sedi associate ad Adria e a Castelmassa e dal 28 dicembre 2018 con una scuola secondaria di primo grado presso la nuova Casa Circondariale di Rovigo.

Sul territorio nazionale sono stati attivati circa 120 Cpia con l’obiettivo di realizzare nuovi assetti didattico-organizzativi e rispondere ad una sempre più diversificata e complessa domanda di istruzione e formazione proveniente da parte di più soggetti.

I Cpia, all’interno delle reti per l’apprendimento permanente, hanno la funzione, in raccordo con le autonomie locali, il mondo del lavoro e delle professioni e tenendo conto dei particolari bisogni dell’utenza – popolazione adulta, stranieri e NEET – di realizzare una nuova offerta formativa. I nuovi percorsi di istruzione degli adulti sono riorganizzati in: percorsi di primo livello finalizzati al conseguimento del titolo conclusivo del primo ciclo; al conseguimento delle competenze di base connesse all’obbligo di istruzione; percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana a partire dal livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, corsi di arricchimento dell’offerta formativa quali corsi di lingua inglese, tedesca, corsi di informatica e corsi di yoga. Inoltre sul territorio del Polesine sono stati attivati percorsi di secondo livello, finalizzati al conseguimento del diploma di istruzione tecnica, professionale e artistica. Tali corsi vengono realizzati presso le istituzioni scolastiche di secondo grado che hanno stipulato appositi accordi di rete con i CPIA; per la provincia di Rovigo le sedi dei corsi di secondo livello sono il Liceo Viola-Marchesini di Rovigo, il Liceo Artistico Munari di Castelmassa, l’IIS Colombo di Adria e l’IIS De Amicis di Rovigo.

Tra le tante iniziative che il Cpia di Rovigo organizza nell’a.s. 2018/19 si proporrà una serie di incontri culturali che si terranno il venerdì sera alle ore 18 presso la sede di Rovigo in via Mozart n. 8. L’obiettivo è di offrire serate aperte al territorio durante le quali si approfondiranno diverse tematiche culturali.

Si partirà venerdì 1° febbraio p.v. con Flavio Ambroglini, presidente del Comitato Giovanni Palatucci di Rovigo –  con un incontro sulla Shoa dal titolo “Giovanni Palatucci – Gli ebrei salvati dell’ultimo Questore di Fiume”.

Venerdì 15 febbraio p.v. si terrà un incontro per celebrare il giorno del Ricordo.  Valentina Petaros, Archivista di Capodistria – Slovenia,  parlerà de “Gli incidenti di Maresego, Spalato e Trieste del 1918 – 1921”,  in collaborazione con Anvgd Sezione di Rovigo.

La serata di venerdì 1° marzo 2019, vista la ricorrenza del centenario della fine della Grande Guerra, sarà dedicata al Colonnello Angelo Milan, a cui è stata intitolata la scuola Primaria di Grignano Polesine. Daniele Milan del Comitato Scientifico “Serafino Nino Bedendo” Studi Grande Guerra,  terrà un incontro dal titolo “Angelo Milan – Uomo di Cultura e pluridecorato al Valor Militare”.

Infine venerdì 8 marzo p.v., in occasione della Festa della Donna, Angioletta Masiero, scrittrice e giornalista di Rovigo, tratterà il tema “Donne e  poesia in Polesine nel 900”, in collaborazione con il Gruppo Autori Polesani.

A questa prima serie di incontri seguiranno altre serate su tematiche di attualità con l’intento di implementare una apertura del Cpia al territorio e offrire nuovi servizi all’utenza in quanto il Centro, in qualità di Rete Territoriale di Servizio, è deputato alla realizzazione sia delle attività di istruzione degli adulti che delle attività di Ricerca, Sviluppo e Sperimentazione in materia di istruzione degli adulti. Tale configurazione caratterizza il Cpia quale luogo funzionale allo sviluppo di quel “triangolo della conoscenza” (istruzione, ricerca, innovazione) più volte richiamato in sede europea.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.