08 Gennaio 2019 08:33

AMBIENTE E SALUTE

Smog: in sette giorni, uno solo in regola

La situazione non migliora, sforamenti in serie


ROVIGO – Non ci fosse di mezzo la salute, quasi non farebbe più notizia. Nella giornata di lunedì 7 gennaio si è registrato l’ennesimo sforamento, il quarto consecutivo, l’ottavo in dieci giorni, della soglia di concentrazione di polveri sottili, o pm10, fissata dalla normativa e oltre la quale si parla di aria scadente. Mentre lunedì si era sfondata anche la seconda soglia, quella che consente di parlare di aria “pessima”, martedì ci si è fermati poco prima che questo avvenisse. Al momento, dei primi sette giorni dell’anno, unicamente uno è risultato in regola.

Dati che devono fare riflettere seriamente, pur senza allarmismi: la situazione di Rovigo, per fortuna, non è ancora come quella di Padova, dove magari si assiste a un numero di sforamenti simile, ma con punte molto più alte di inquinamento e quindi un pericolo assai maggiore. Per ora, a prescindere dall’andamento dei prossimi giorni, non si prevede comunque il blocco del traffico, dal momento che questo, da ordinanza, verrà istituito unicamente sulla base di quanto riportato nel bollettino Arpav che viene recapitato in Comune due volte la settimana, lunedì e giovedì.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.