11 Gennaio 2019 14:50

LAVORI PUBBLICI POLESELLA

Ecco i cinque grandi cantieri del 2019

Tutti gli interventi che l'amministrazione vuole realizzare
Il sindaco di Polesella Leonardo Raito


ROVIGO – Nei primi quattro anni di mandato, l’amministrazione guidata dal sindaco Leonardo Raito ha lavorato al raggiungimento di una serie di traguardi che rappresentavano interventi attesi dalla comunità.

“Nel mentre – conferma il sindaco – si sono potute cogliere ulteriori opportunità sulla base di finanziamenti derivanti da bandi nazionali, regionali, di fondazioni. Tra i cantieri e le azioni più significative messe in campo non possono essere trascurate le scuole, il cimitero, la sistemazione egli ampliamenti degli impianti sportivi, la sistemazione e messa in sicurezza di strade e incroci (tra tutti quello pericolosissimo di via Verdi/via Dante), gli investimenti sulla segnaletica orizzontale, le ampie azioni di manutenzione di case comunali, edifici pubblici, l’asfaltatura di diverse strade, la bonifica del cemento amianto dalle coperture degli edifici pubblici, la sistemazione del ponte sul Poazzo a Raccano”.

“A queste azioni vanno sommati i cantieri già affidati o già giunti a progettazione definitiva e che hanno copertura da risorse comunali: la sistemazione del Punto sanità, la sistemazione dei parchi pubblici, la realizzazione del parco inclusivo di Raccano, la sistemazione di via Don Minzoni, quella di via Don Sturzo e via Trieste, la sistemazione e l’ampliamento del magazzino comunale, la nuova sala informatica alle scuole medie, il rifacimento dell’impianto luci al campo sportivo, al campo da tennis e al palazzetto e diverse altre”.

“Ma è sulle grandi opere che il 2019 si apre – dice ancora Raito – A questo fine una riunione della Giunta comunale ha visto una attenta valutazione e una scelta degli investimenti più significativi che partiranno nell’anno. Come Giunta Comunale, dopo un attento confronto e dopo aver sentito più pareri e suggerimenti, abbiamo deciso i cinque grandi interventi che caratterizzeranno la nostra fine di mandato e, se lo decideremo e i cittadini ci daranno fiducia, i prossimi anni”.

Gli interventi saranno i seguenti.

1.        Sistemazione ex cinema Vittoria, con risorse comunali (ma per cui si cercherà di sensibilizzare sia la Regione Veneto che la Fondazione Cariparo come supporto al finanziamento) che diventerà sede della biblioteca e di un polo culturale e ricreativo anche con finalità turistiche e museali. Un progetto da oltre 400.000 euro;

2.        Realizzazione rotatoria tra via Magarino e la strada provinciale 40, per cui è già previsto un cofinanziamento regionale di 200.000 euro e che segnerebbe un raccordo fondamentale con l’area Polesella 2000, garantendo nuove prospettive di sviluppo nell’area orientale del paese. L’opera costerà circa 450.000 euro;

3.        Sistemazione antisismica del palazzetto dello sport, per cui è previsto un cofinanziamento regionale di 100.000 euro e che vedrà un cantiere da 235.000 euro per la definitiva e completa messa in sicurezza e l’ammodernamento della struttura;

4.        Esternalizzazione del servizio di gestione della pubblica illuminazione, con il rifacimento completo di tutti gli impianti, per una gara poliennale superiore ai 3.000.000 di euro;

5.        La pista ciclabile di completamento dell’area ex Fossa (Sinistra Po), secondo progetto che in parte dovrebbe essere finanziato dalla Regione del Veneto e che vedrà un investimento da oltre 200.000 euro per la sistemazione dell’area della Fossa.

“A questo piano di grandi opere – prosegue il sinda o. l’amministrazione comunale intende lavorare per altre iniziative sempre nel campo dell’urbanistica e dei lavori pubblici: la redazione del piano comunale degli interventi, il rifacimento e la ritinteggiatura degli esterni del municipio; l’avvio nuova campagna di scavo in area archeologica di Via del Gorgo; la realizzazione di area sgambamento cani (presumibilmente in Via Roma); un nuovo ampliamento del cimitero, con realizzazione di loculi e cappelle gentilizie; la sistemazione degli alloggi comunali oggi non utilizzati per mancanza di risorse da investire in impiantistica (specie Via Selmi); l’asfaltatura di iva I Maggio, via Roma, corso Gramsci e di altre vie del paese; il censimento e miglioramento della segnaletica verticale e orizzontale; l’ammodernamento spazi e laboratori e altri interventi presso le locali scuole medie; l’acquisizione di area in Via Magarino, per realizzare un parcheggio; la possibile sistemazione dell’area ex Fossa sul retro della rivendita tabacchi, per realizzare un parcheggio non asfaltato ma funzionale a molteplici esigenze (mercati, fiere, mercatini ecc.); la possibile sistemazione dei pontili per le barche dell’attracco fluviale”.

L’elenco prosegue: “La sistemazione della Saletta Agostiniani; la verifica dei marciapiedi su tutto il territorio comunale; la verifica del passaggio pedonale della lottizzazione Raccano che pare interessato da frane; un’azione di restyling e verifica delle piste ciclabili (necessità di manutenzioni di manti stradali e attrezzature); la risemina del campo principale e la possibile realizzazione di un campo di allenamento in sintetico che ridurrebbe di molto il tema delle manutenzioni del verde; e sempre nell’area sportiva, ma in subordine rispetto agli interventi su riportati, si potrebbe valutare la realizzazione di nuovi spogliatoi separati dalla tribuna del campo principale e l’installazione di una tribunetta sul campo da calcetto”.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.