24 Gennaio 2019 10:59

LA RIFLESSIONE DI LIBERI E UGUALI

Di polveri sottili ci si ammala e si può morire…

Vanni Borsetto esponente di Liberi e Uguali


Di polveri sottili ci si ammala e si può morire. La pianura padana è la più grande fonte di inquinamento su scala europea e da anni la nostra città risulta tra le più inquinate d’Italia in assoluto. Nel 2018 siamo a 15° posto a ruota di città metropolitane come Milano, Torino e Venezia.

Le domande sono molteplici: perché in una città di 50 mila abitanti (di cui più della metà sparsi nelle frazioni) il tasso di inquinamento risulta elevatissimo rispetto a luoghi dove si supera il milione di abitanti? Perché questa questione è cronica e ogni anno si sforano tutti i limiti di Pm10 presenti nell’aria? Perché ci si “dimentica”, peggio ancora, dell’inquinamento da ozono più dannoso del Pm10? Ma soprattutto perché sindaco e giunta assistono impassibili di fronte ad un emergenza conclamata che segna per Rovigo elevato un tasso di inquinamento da metropoli cinese o indiana?

Il Comune ha un “Piano del Traffico” pagato profumatamente con soldi pubblici per dirci dove e come muoverci in città e dove parcheggiare. Il tutto finalizzato a limitare i danni e contribuire a far scendere le famigerate polveri sottili. Perché non viene approvato e attuato? Questa giunta dopo tre anni e mezzo oltre ai ripetuti annunci di rito non ha mai preso nessuna contromisura seria e concreta per ridurre l’inquinamento anche a confronto di altre realtà. Nessuna. Anzi paradossalmente in questi giorni è accaduto l’opposto con l’inversione del senso di marcia in viale Marconi-via Petrarca con maggiore inquinamento (file di auto), disagi a famiglie, lavoratori e attività commerciali. Questo denota la latitanza da una effettiva capacità di governo della città. Disarmante l’assessore al traffico Paulon: “non c’erano alternative”, “siamo stati avvisati in ritardo”. Incredibile l’atteggiamento francescano del sindaco “La gente deve avere pazienza e collaborare”. Pura improvvisazione.

Vanni Borsetto
Liberi e Uguali – Rovigo

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.