11 Gennaio 2019 10:34

IL SALUTO

“Ciao questore, hai lasciato un segno che resterà”

Del sindaco Leonardo Raito
Il questore Fabio Salvatore Cilona


ROVIGO – Capita spesso di dire che le istituzioni restano anche se i rappresentanti istituzionali passano e non c’è niente di più vero. Così come chi viene eletto svolge dei cicli che hanno inizi e fine, così i territori sono abituati a vedere passare figure di vertice nelle articolazioni dello Stato: prefetti, questori, comandanti provinciali delle diverse armi.

Dal 14 gennaio il questore Salvatore Fabio Cilona prende servizio ad Arezzo e lascia il Polesine dopo due anni e mezzo di un’opera che, ritengo, non passerà senza lasciare profondo il segno di una competenza e di doti umane rare. Aldilà del rapporto di stima reciproca che ci legava, tutti coloro che hanno avuto il piacere di partecipare ai coordinamenti per la sicurezza in Prefettura, ne hanno apprezzato le doti di chiarezza, franchezza, realismo. Chi ha avuto a che fare con il questore sa bene che non è uomo che ama girare intorno alle cose, ma che va sempre dritto al cuore della questione.

Ha saputo, a mio avviso, coordinare i temi della sicurezza con passione, conoscenza dei dati, capacità di approfondimento delle questioni. È stato uomo attento alle esigenze della provincia, ha saputo raggiungere non solo i centri più significativi, ma anche i comuni più piccoli con una disponibilità e un’apertura che hanno reso l’istituzione “umana” e a portata di cittadini, sia nei momenti buoni che di fronte ai problemi contingenti. Sono stato onorato di averlo avuto ospite in alcune occasioni a Polesella, e davvero orgoglioso quando, al momento del saluto, ho visto nel suo ufficio appesa la targa che, incorniciata, gli abbiamo donato come comunità. Sono segnali, ma di un’importanza notevole per chi cerca di rappresentare degnamente i propri cittadini.

Il “nostro” questore va ad assumere la guida della questura di Arezzo, riavvicinandosi a casa, e non possiamo che rivolgere al nuovo arrivato i migliori auguri di buon lavoro. Cilona, fino all’ultimo, ha continuato a manifestare affetto e apprezzamento per il “nostro” Polesine. Resterà quindi sempre uno di noi, e non potremo che dirgli grazie, ogni giorno, per l’impegno che ha saputo profondere per la nostra terra.

Leonardo Raito

Sindaco di Polesella

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.