06 dicembre 2018 13:18

LETTERE DAL FRONTE

“Le anime di carta”: viaggio nella memoria della Grande guerra al teatro di Canaro

Domenica 9 dicembre la presentazione del libro con l'autore Claudio Modena
Il sindaco di Canaro Nicola Garbellini ospita l'evento nel "suo" teatro


CANARO – Una mattinata di storia e cultura per concludere le celebrazioni provinciali legate al Centenario della fine della Prima guerra mondiale attraverso il ricordo e gli scritti di chi il dramma della guerra e dei combattimenti al fronte li ha vissuti sulla propria pelle. Testimonianze straordinarie che devono servire non solo a ricordare il passato ma, ancora di più, a vivere il presente di pace che quei sacrifici ci hanno lasciato in eredità. Testimonianze che sono state raccolte e date alle stampe e sono diventate un libro dal titolo: “Le anime di carta – Lettere dal fronte al re (1915 – 18)”.

Domenica 9 dicembre a Canaro, a partire dalle 10, nella sala del Teatro comunale, la pubblicazione verrà presentata ai cittadini con un evento che si preannuncia a dir poco intenso e profondo. Sarà presente l’autore, il docente Claudio Modena che è anche il presidente dell’associazione dei Veneti a Roma e dell’associazione culturale Il Po. E con lui, a commentarlo, ci sarà lo storico e docente Marco Chinaglia. Ma non è tutto. Alcune lettere dal fronte saranno lette al pubblico dagli attori della compagnia Briciole d’arte di Canaro con l’accompagnamento musicale del professor Giorgio Bianchi e del suo “magico” violino.

Saranno presenti le autorità civili, militari e religiose. E alla fine dell’evento, organizzato dall’amministrazione comunale di Canaro e dalla locale Consulta per le attività culturali, è previsto un rinfresco per tutti i partecipanti nell’atrio del teatro.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.