06 dicembre 2018 18:42

POLITICA

Decreto sicurezza, sicuri di aver capito? Incontro ad Adria con Ostellari

Il relatore della legge e l'assessore Corazzari incontreranno i cittadini in sala Cordella il 10 dicembre
Il senatore Ostellari e il vicepremier Matteo Salvini


ADRIA – Il decreto sicurezza e la “legittima difesa”, due bandiere che il ministro dell’Interno, vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini sventola quasi quotidianamente per consolidare il consenso politico intorno alla propria figura. E che, come sempre quando si tende a polarizzare l’opinione pubblica tra “pro” e “contro” un provvedimento o una azione politica, hanno, allo stesso tempo, sollevato una marea di critiche contro il governo.

Ma, in pratica, cosa prevede la legge di recente approvazione parlamentare e pubblicata nella Gazzetta ufficiale due giorni fa? A spiegarlo ad Adria, lunedì 10 dicembre a partire dalle 20.45 nella sala Cordella di corso Vittorio Emanuele II, sarà il senatore leghista Andrea Ostellari, avvocato presidente della Commissione giustizia di Palazzo Madama, che il decreto in questione lo conosce benissimo dal momento che ne è il relatore in aula. Insieme al parlamentare, interverrà anche l’assessore regionale polesano ed avvocato Cristiano Corazzari che detiene anche la delega alla Sicurezza.

La serata, organizzata dalla sezione di Adria della Lega – Liga Veneta, prevede un momento di dibattito con i cittadini presenti che potranno rivolgere le proprie domande al senatore Ostellari e all’assessore Corazzari.

Lo stesso Ostellari, il prossimo 14 dicembre, parteciperà al convegno di studio organizzato da “Justitia omnibus” all’hotel Sheraton di Padova sul medesimo tema: “Legittima difesa di se stessi o di altri: diritto e dovere? Riflessione a margine dei lavori legislativi”.
Convegno che sarà aperto alle 16 dall’avvocato e senatore di Forza Italia Niccolò Ghedini e al quale parteciperanno Carlo Nordio, già procuratore della repubblica, l’avvocato Piero Longo e l’onorevole ed avvocato Enrico Costa, responsabile Giustizia di Forza Italia. Coordina i lavori il giornalista Paolo Brinis.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.