08 novembre 2018 17:37

EVENTI E MUSICA ROVIGO

Una serata in Rotonda con Handel, Verdi e Puccini: tutto pronto per il grande concerto lirico

L'appuntamento, sabato 10 novembre, è organizzato dall'Accademia veneta dello spettacolo


ROVIGO – Un concerto lirico di grande spessore culturale che, vista la suggestiva location scelta per questa edizione, abbinerà perfettamente “il sacro ed il profano”. Così è stato presentato, dagli stessi organizzatori, il concerto lirico dell’Accademia veneta dello spettacolo che si terrà sabato 10 novembre alle 21 a Rovigo, nel Tempio della Beata Vergine del soccorso, ovvero la chiesa della Rotonda.
“Un concerto – ha sottolineato l’assessore comunale alla Cultura Alessandra Sguotti durante la presentazione di questa mattina, 8 novembre, a Palazzo Nodari – che arricchisce ulteriormente il programma del bicentenario del Teatro Sociale. Siamo felici di questo momento di ampio profilo e di grande qualità. Un ringraziamento a chi sostiene l’evento, perché tutti i partner che si avvicinano al mondo della cultura sono fondamentali, perché la cultura è il volano per far rinascere una città”.

Il concerto lirico è giunto alla 14esima edizione. L’iniziativa, come ha spiegato il presidente dell’Accademia, Marco Di Lello, vuole continuare nel segno della tradizione anche se quest’anno presenta diverse novità, in primis la data scelta per l’evento. Il concerto, infatti, “di solito si tiene a luglio – ha precisato Di Lello – ma quest’anno lo abbiamo spostato a novembre”.
Il programma è stato illustrato dal direttore artistico della manifestazione Diego Rizzieri, che ha annunciato un’altra novità: la formazione di una piccola orchestra di 12 musicisti. “Abbiamo abbandonato la formula consolidata di piano, violoncello e contrabbasso” ha annunciato.

I protagonisti del concerto saranno: Anna Delfino soprano, Davide Ruberti basso e Alessandro Goldoni tenore, con musiche che vanno da “The arrival of the queen of Sheba” di Handel al “Dal tuo stellato soglio” dal Mosè di Rossini, passando per “Veni o levita” dal Nabucco, “Caro nome” dal Rigoletto, “Un dì felice eterea” dalla Traviata e “Ella giammai m’amò” dal Don Carlo di Verdi, “Ave Maria” di Schubert, “Crisantemi” e la più nota “Nessun dorma” dalla Turandot di Puccini. E ancora “Regnava nel silenzio” dalla Lucia di Lammermoor di Donizetti, “Meditazione” da Thais di Massenet fino a “Sospiri” di Elgar, un compositore che Rizzieri ha esaltato in modo particolare “perché era un autodidatta ma ha saputo comporre musiche meravigliose”.

Paolo Avezzù, presidente del consiglio comunale di Rovigo, presente alla conferenza nella veste di ex sindaco che per primo ha dato il via all’iniziativa e di presidente dell’associazione culturale Il Circolo, uno dei partner dell’evento, ha informato che al termine della serata ci sarà una piccola raccolta fondi. Il ricavato sarà destinato a Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche e alle popolazioni venete colpite dai disastri del maltempo. “La consegna del ricavato sarà affidata all’associazione Bandiera gialla – ha concluso Avezzù – che sta già organizzando altre iniziative con la stessa finalità e che si sta occupando di trovare un comune del bellunese colpito dal maltempo dei giorni scorsi a cui devolverlo”.
L’ingresso al concerto è gratuito. Gli sponsor dell’iniziativa sono: il centro commerciale La Fattoria, l’associazione culturale Il Circolo, Fideuram, Geass.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.