08 novembre 2018 20:44

CONFARTIGIANATO POLESINE

Un ciclo d’incontri di successo. “E continueremo”

La soddisfazione del presidente provinciale Angelo Franzoso


ROVIGO – Si è concluso il ciclo di incontri promossi da Confartigianato Polesine e rivolti agli associati Anap, i pensionati del settore artigiano, sul tema del “dopo di noi” ovvero dal cercare di evitare conflitti con gli eredi, sul come gestire successioni, donazioni e gestioni nel momento in cui venga a mancare il fondatore dell’attività o il capofamiglia.

Gli incontri sono stati curati dagli avvocati Roberta Cusin e Giulia Buratto dello studio associato a Confartigianato Polesine ed hanno toccato anche il delicato tema dell’amministrazione di sostegno nel caso in cui il pensionato artigiano perda per qualche motivo, dall’incidente alla patologia, la capacità di prendere decisioni in autonomia. “L’attività svolta dalla segreteria provinciale di Rovigo di Anap – commenta il presidente provinciale Angelo Franzoso – verrà anche posta all’attenzione del prossimo convegno regionale Anap che si terrà ad Occhiobello, presso l’hotel Unaway Savonarola il prossimo 17 novembre in provincia di Rovigo”.

“Abbiamo deciso di affrontare il tema della tutela del soggetto debole, magari di una certa età, per dare delle risposte concrete a problematiche relative ad eredità, lasciti, o possibilità dell’amministrazione di sostegno a nomina del tribunale, che sostituisce la figura del tutore, e che supera dei limiti riscontrati in precedenza.
Non sarà l’unica iniziativa di Anap Rovigo – assicura il presidente Franzoso – dopo il congresso regionale che terremo ad Occhiobello organizzeremo altri incontri sempre grazie al nostro riferimento, ovvero Confartigianato Polesine”.

“Anap Rovigo – sottolinea il segretario provinciale di Confartigianato Polesine Andrea Trombin – ha oltre un migliaio di associati, tra artigiani, membri del commercio e del pubblico impiego in pensione. Tutela gli interessi dei pensionati ed ha un rapporto di padre-figlio con Confartigianato Polesine”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.