06 novembre 2018 10:40

IL CASO A ROVIGO

“Sono due anni che avete promesso quella rotatoria”

I consiglieri della Lega Fabio Benetti e Matteo Zanotto sull'incrocio tra viale Tre Martiri e le frazioni di Buso e Sarzano


ROVIGO – Tanti incidenti e tante promesse, ma ancora nessun intervento. I consiglieri comunali della Lega Nord Fabio Benetti e Matteo Zanotto tornano ad accendere i riflettori sull’incrocio di viale Tre Martiri tra le frazioni di Sarzano e Buso, chiedendo che l’amministrazione comunale si attivi immediatamente per costruire la rotatoria già più volte promessa ma mai realizzata.

“Sappiamo che reperire risorse è sempre più difficile – spiegano i consiglieri – Ma non stiamo parlando di un problema di traffico o viabilità, quanto dell’incolumità dei cittadini. È un incrocio che definire pericoloso è riduttivo. Come dice il sindaco Massimo Bergamin, la sicurezza dei rodigini deve venire prima di tutto. Un concetto che condividiamo anche noi, come consiglieri”. A fronte dei troppi scontri avvenuti proprio in prossimità di quell’incrocio, Benetti e Zanotto chiedono “tassativamente” che non venga perso altro tempo. “Due anni fa è stato chiesto alla maggioranza quali fossero le opere prioritarie. La prima ad emergere è stata proprio questa rotatoria. Più volte è stato promesso che si sarebbe aperto il cantiere. Poi il nulla. Ma intanto la gente continua a farsi male”.

L’invito è quindi a prendere in mano la situazione e dare una risposta definitiva ai tanti automobilisti che ogni giorno percorrono quel tratto. “Bisogna iniziare a distinguersi dall’intervenire dopo le tragedie e dal dire a fatto avvenuto ‘ve l’avevamo detto’. Viviamo in un paese che negli ultimi mesi è un campione nel tirare fuori vecchie questioni sollevate ma mai risolte – concludono – Dobbiamo iniziare nel nostro piccolo a invertire questa tendenza, ce lo impongono l’impegno che abbiamo assunto con i cittadini e la fiducia che deve continuare ad esserci verso le istituzioni che li rappresentano. Continuare, scadenza dopo scadenza, a rimandare i lavori come accaduto ieri non è come noi vogliamo che il nostro Comune agisca”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.