08 novembre 2018 23:00

POLIZIA STRADALE ROVIGO

Patente col trucco: auricolare e complice

Blitz degli investigatori in motorizzazione, inganno svelato


ROVIGO – Hanno cercato di essere il più discreti possibile, attendendo che l’esame di teoria per il conseguimento della patente finisse, ma ovviamente la presenza del personale della polizia stradale nella sede della motorizzazione civile di Rovigo non è passata inosservata. A chiedere il loro intervento erano stati proprio i vertici dell’ufficio, che ormai hanno dovuto sviluppare una specie di “sesto senso”, vista la frequenza con la quale si verifica il tentativo, spesso da cittadini pakistani e bengalesi, di avvalersi di strumenti proibiti per supereare la prova.

E’ accaduto anche nella mattinata di martedì 6 novembre, quando sono scattati i controlli a carico di un giovane pakistano che, tra l’altro, aveva passato l’esame di teoria. Non in maniera genuina, però. A quanto emerso dagli accertamenti della stradale, infatti, il giovane utilizzava un auricolare, nascosto, collegato, presumibilmente, via Bluetooth con un complice che, all’esterno, gli suggeriva le risposte da dare.

Lo stesso complice poteva vedere le domande grazie al fatto che l’esaminando riprendesse le domande utilizzando il cellulare, a sua volta appositamente “mimetizzato”, come telecamera.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.