17 Novembre 2018 15:10

VALUTAZIONE IMPATTO AMBIENTALE

No ai polli nel Delta, la commissione boccia tre nuovi allevamenti

La gioia dell'amministrazione comunale di Porto Tolle per la bocciatura dei progetti a Polesine Camerini


PORTO TOLLE – “Non possiamo che accogliere con favore l’esito non favorevole della valutazione di impatto ambientale svolto dal Comitato Provinciale via relativamente ai tre progetti presentati per la realizzazione di nuovi insediamenti avicoli intensivi nella nostra frazione di Polesine Camerini”. Ad annunciare con gioia la bocciatura dei progetti il sindaco di Porto Tolle, Roberto Pizzoli e l’assessore all’urbanistica e al turismo Raffaele Crepaldi.

“È il risultato di una seria analisi e valutazione delle problematiche che, insieme al comando di polizia locale, all’ufficio urbanistica e all’ufficio lavori pubblici ha consentito di portare all’attenzione del comitato provinciale Via, valutazione impatto ambientale, tutte le motivazioni di contrarietà dell’amministrazione comunale – spiegano Pizzoli e Crepaldi – Le criticità riscontrate rispetto alla viabilità, ma anche relative alla mancanza di opere di approvvigionamento idrico esistenti, alla densità emissiva, alla vicinanza di siti Natura 2000 come la Sacca del Canarin e alla vulnerabilità del nostro ambiente unico nel suo genere in quanto a biodiversità, non possono prescindere da un modello di gestione del territorio verso uno sviluppo sostenibile che noi riteniamo essere quello turistico”.

“Il prossimo importante passo sarà,a breve, l’approvazione di una seria variante urbanistica con cui l’amministrazione comunale andrà ad indicare le sottozone agricole in cui poter realizzare gli allevamenti intensivi avicoli, così come disposto dal Tar relativamente a varianti di un recente passato poco affidabili per usare un eufemismo. Produrre ricchezza rispettando gli ecosistemi e le comunità locali è un obbiettivo che non solo è perseguibile ma diventa l’unico percorso da perseguire per garantire un futuro alle giovani generazioni”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.