10 ottobre 2018 20:33

CENTRO INFORMAZIONI

L’ex libreria accoglierà i turisti di Rovigo: al via i lavori per lo Iat

La ditta che si è aggiudicata il bando dovrà sistemare sia l'interno che l'esterno dell'immobile, come da progetto


ROVIGO – Nuova vita all’ex libreria Pavanello. Entro pochi giorni dovrebbero infatti partire i lavori di riqualificazione della struttura che accoglierà l’ufficio Iat del Comune di Rovigo, ovvero l’ufficio di informazioni e accoglienza turistica.
Era la fine dello scorso maggio (LEGGI ARTICOLO) quando la giunta di Palazzo Nodari guidata dal sindaco di Rovigo Massimo Bergamin ha approvato il progetto definitivo per i lavori di ristrutturazione dell’immobile di proprietà dello stesso Comune e situato all’angolo tra piazza Vittorio Emanuele II e via Zanella, in pieno centro storico, sotto i portici e affacciato sull’ingresso del municipio.

In piazza Vittorio Emanuele II, tra l’altro, un ufficio Iat c’è già stato: era stato allestito nell’immobile lasciato vuoto dalla farmacia Tre colombine, accanto all’Accademia dei Concordi, nel gennaio 2009. In quel caso, però, il servizio era gestito dalla Provincia di Rovigo.
Ora invece è il Comune a potenziare il servizio dedicato ai turisti in città che, specialmente in concomitanza con le grandi mostre organizzate dalla Fondazione Cariparo a Palazzo Roverella, di anno in anno accorrono numerosi.

Il progetto di sistemazione della storica ex libreria Pavanello, chiusa ormai dall’estate del 2014, prevede la sistemazione delle parti interne ed esterne deteriorate, la sostituzione dei serramenti e dei radiatori, la messa a nuovo dei bagni e dell’impianto elettrico. Il tutto per un importo di 50mila euro, cifra alla quale ha partecipato anche il Gal con un contributo. I lavori saranno eseguiti dalla ditta che si è aggiudicata il bando di gara che ha fatto seguito all’approvazione del progetto da parte della giunta.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.