10 ottobre 2018 20:08

GIUDICE SPORTIVO

Frassinelle, la “panchina” costa cara

Danneggiata la struttura in plexiglass del Pettorazza, la società obbligata al risarcimento


ROVIGO – La panchina “costa” cara al Frassinelle. La società biancazzurra è stata obbligata dal giudice sportivo a risarcire il Pettorazza per aver danneggiato la parte in plexiglass della struttura, posizionata a due passi dal campo da gioco. Nello scontro diretto giocato domenica 7 ottobre – vinto dal Pettorazza 2-0 e caratterizzato da diversi momenti di nervosismo – alcuni componenti della squadra ospite avrebbero provocato dei danni alla panchina, che a fine gara presentava un buco proprio nella parte in plexiglass, a seguito di un colpo avvertito dall’arbitro durante l’incontro. “Come si evince dal rapporto arbitrale – si legge nel comunicato – l’arbitro riportava il fatto e visionava al termine della gara, su segnalazione dei dirigenti locali, il danno provocato alla panchina. Lo stesso arbitro precisava, inoltre, che nell’ispezione effettuata nel pre-gara la panchina era in ottime condizioni. Il risarcimento dovrà essere concordato dalle parti ed essere effettuato dietro presentazione dei documenti giustificativi della spesa sostenuta per le riparazioni”.

Questi gli altri provvedimenti decisi dal giudice sportivo. Promozione: squalificato due giornate Ballarin (Porto Viro). Trofeo Regione Veneto: una giornata a Bovo (Medio Polesine), Squarzoni (Stientese), De Matteis (Ca’ Emo) e Angeloni (Granzette). Ca’ Emo multato di 50 euro per mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell’arbitro. Seconda categoria: due gare a Genco (Crespino Guarda Veneta) e Ninni (Papozze), una gara a Pavanello (Canalbianco), Cadore e GIacomello (Pettorazza), Cremonese (Pontecchio), Martinelli (Frassinelle) e Roma (Villanovese). Squalificato fino al 15 ottobre il massaggiatore Roccaro (Boara Polesine). Zona Marina multato di 80 euro per ripetuti insulti e minacce da parte del pubblico all’indirizzo dell’arbitro durante la gara. Terza categoria: una giornata di squalifica per Siviero (Albarella Rosolina Mare), Main e Domenicale (Baricetta), Castrucci (Ficarolese), Borella (Borgoforte), Brazzo (Grignano). Inibito fino al 15 ottobre il dirigente Girotti (Polesella).

Juniores Provinciale: cinque giornate di squalifica per Ferro (Porto Viro): sia dopo l’espulsione che e al termine della gara, il giocatore ha ripetutamente offeso e minacciato l’arbitro; in seguito, fuori dagli spogliatoi, ha spinto il direttore di gara con forza, procurandogli dolore al collo e al petto, prima di essere fermato da compagni di squadra e dirigenti. Due gare a Dorda (Castelbaldo Masi) e una gara a Pisa (Fiessese). Allievi Provinciali: due gare di squalifica per Demrozi (Grignano) e una per Saletta (Grignano). Giovanissimi Regionali: due giornate a Carisi (Bocar Juniors). Due gare a Dorda (Castelbaldo Masi) e una gara a Pisa (Fiessese).

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.