09 agosto 2018 22:26

TURISMO PORTO TOLLE

“Spiagge attrezzate, Iat potenziato e una app per tutti”

Grandi progetti, per l'assessore Raffaele Crepaldi
Raffaele Crepaldi

PORTO TOLLE – L’assessore Raffaele Crepaldi, classe 1976, libero da impegni professionali ed  esponente di Forza Italia, in questo mandato di governo per il comune di Porto Tolle al fianco del sindaco Roberto Pizzoli gestirà le deleghe al Turismo, alla promozione del territorio, patrimonio, politiche per la casa, demanialità, barriere architettoniche, urbanistica e pianificazione.

Crepaldi ha le idee chiare, in primo luogo sul fronte dei progetti turistici. “Fin dall’inizio del nostro mandato di amministrazione – spiega – sono tanti e variegati  i progetti che sono stati presentati a livello turistico, dalle attività portuali (diportismo) al recupero di aree golenali per ricettività turistica, passando alle infrastrutture relative al turismo, al recupero di edifici rurali di cui il nostro territorio è pieno, per ricettività  diffusa e adatta al nostro ambiente”.

“In merito alla promozione al territorio, consolideremo la  rete tra la Pro loco, il Comune e il nuovo apporto di linfa vitale dei comitati fiera. Diverso sarà il ruolo dell’ufficio Iat, che diventerà l’ufficio turistico di Porto Tolle: sarà riorganizzato nel vicino edificio comunale, dove attualmente ha sede la Pro loco, la quale verrà spostata in altra ala del medesimo edificio. L’ufficio turistico verrà potenziato di una terza figura che diventerà il braccio operativo dell’amministrazione comunale per tutte le attività di promozione turistica e promozione al territorio”.

“Uno dei miei obiettivi è mettere in fila quei processi che servono finalmente a lanciare le nostre spiagge per  un turismo organizzato. Fondamentale risolvere il problema della demanialità, ho già incontrato i privati che vantano diritti per le spiagge di Barricata e Boccasette –spiega l’assessore- Risolto questo problema il secondo passo è quello di approvare il piano dell’arenile, con il quale verranno regolamentate le spiagge e previste le infrastrutture necessarie per garantire la stagionalità agli operatori e soprattutto l’accessibilità alle nostre spiagge a tutte le persone”.

“Per  questo è indispensabile  realizzare un nuovo ponte di collegamento per la spiaggia di Barricata con relativi parcheggi, di cui esiste già un progetto. Finita la stagione partiranno  una serie di incontri con gli operatori, con lo scopo di organizzare la prossima stagione e abbattere le barriere architettoniche in tutte le nostre spiagge”.

“Nel contempo stiamo improntando un’app che permetterà ai cittadini e ai turisti di partecipare attivamente alle segnalazioni da inviare agli uffici competenti per le anomalie rilevate nel territorio (come abbandono rifiuti,buche ecc)e nel contempo diventare i destinatari delle informazioni sui vari servizi attivi  e sui punti di interesse turistici secondo un dettagliato programma”.

“E’ da programmare  partendo da zero anche il percorso urbanistico per arrivare a definire l’idea progettuale presentata da Human Company sul bando Futur-e per la riconversione del sito dell’ex centrale Enel di Polesine Camerini. Ad oggi deve essere redatto il progetto definitivo/esecutivo, firmato l’accordo di programma e stabilita la procedura urbanistica per arrivare alla concretizzazione dell’iniziativa. E’ evidente che la strada da percorrere è ancora molto lunga. Ed è logico che l’amministrazione metterà a disposizione tutte le energie per permettere la realizzazione di un progetto che effettivamente rappresenta un valore turistico immenso, una possibilità di lavoro per le nostre imprese e i nostri giovani”.