07 agosto 2018 22:00

GIRO D'OPINIONI AL MERCATO

Rischio West Nile, è stato fatto abbastanza? Ecco cosa ne pensano i rodigini

Alcune domande ai cittadini sul tema che sta preoccupando il Polesine


ROVIGO – Crescono giorno dopo giorno i casi sospetti e accertati del virus West Nile in provincia di Rovigo. Contagi che si sono triplicati rispetto all’anno scorso nello stesso periodo. Gli ultimi casi accertati sono stati su due donne di mezza età nel Comune di Rovigo e a Villadose. Il Polesine è stata dichiarata dal Ministero della Salute zona endemica per il virus della febbre del Nilo. Virus trasmesso dalla zanzara che punge di notte appartenente al genere “Culex”. Rovigoindiretta è andata a sentire cosa ne pensano i rodigini della situazione, se si sentono al sicuro o sono preoccupati e se ritengono che a livello di interventi, anche di prevenzione, sia stato fatto dalle varie amministrazioni il dovuto necessario.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.