08 agosto 2018 19:18

RIQUALIFICAZIONE EX OSPEDALE

“Niente soldi per il Maddalena? Una follia”

L'intervento del vicesindaco Andrea Bimbatti sulla decisione del governo giallo-verde

ROVIGO – “L’eventuale sospensione delle convenzioni del Bando periferie rappresenterebbe una gravissima perdita per Rovigo e per i quasi 100 sindaci che, da due anni, si stanno impegnando per riqualificare zone degradate delle loro città”. Anche il vicesindaco Andrea Bimbatti, dopo il presidente del consiglio Paolo Avezzù, interviene sulla notizia del Milleproroghe, approvato dal Senato che a settembre, invece, sarà esaminato dalla Camera, che stoppa i finanziamenti per tutti i progetti del bando periferie, Ex ospedale Maddalena compreso (LEGGI ARTICOLO).

Stoppare la riqualificazione di aree degradate di interi quartieri italiani avrebbe ricadute negative sui territori e comporterebbe uno spreco enorme di risorse, energie e lavoro profusi in questi anni con sacrificio e impegno dalle amministrazioni comunali coinvolte – continua Bimbatti – I progetti, inoltre, sono stati pensati proprio per riqualificare aree degradate al fine di realizzare presidi di decoro, legalità e sicurezza, necessità primarie per tutte le nostre città italiane. Auspichiamo che Anci e tutti i nostri rappresentanti politici a Roma possano fare squadra per sostenere il nostro programma di riqualificazione dell’ex Maddalena“.