09 agosto 2018 13:43

CIRCOLO TENNIS ROVIGO

Due settimane a rete: il supertorneo

Per la nuova edizione, nuova formula e numeri da record

ROVIGO – E’ il massimo torneo di tennis del Polesine, per quanto riguarda il montepremi del singolare maschile. Il Torneo Città delle Rose si appresta a vivere la sua 38esima edizione. Con una formula riveduta e necessariamente ampliata, alla luce delle tantissime richieste di iscrizione e dell’elevato numero di partecipanti, a conferma del livello dell’organizzazione garantita dal direttivo Circolo Tennis di Rovigo, che continua a portare in città una manifestazione di respiro internazionale.

La presentazione si è tenuta nella mattinata giovedì 8 agosto, alla presenza del vicesindaco e assessore allo Sport Andrea Bimbatti, del presidente del Circolo Tennis Andrea Rossi, di Cristina Folchini, presidente di Asm Set, sponsor dell’iniziativa, di Luciano Marabesi, rappresentante del main sponsor, ossia Trivellato, e dei rappresentanti di Carraro Tractors, che pure rientra nel novero degli sponsor, e di Studio Blu infortunistica.

La novità maggiore rappresenta la durata: abbandonata la formula dei nove giorni, dopo che nel 2017 erano arrivati ben 92 iscritti, per quest’anno si è deciso di procedere su due settimane: si parte il 20 agosto, con la finale programmata per la mattinata di domenica 2 settembre. Non solo: si è deciso di reintrodurre, ammettendolo al montepremi, anche il doppio maschile, disciplina appassionante ma che spesso non trova spazio in queste manifestazioni.

Ancora presto per avere certezze sui partecipanti di maggior prestigio: più alta è la classifica del giocatore, minore il preavviso che riesce a dare, alla luce proprio della molteplicità degli impegni in giro per il mondo. Non mancheranno comunque i campioni. Il direttivo conta comunque sulla presenza di Cristian Rodriguez, aficionado del torneo, tennista di livello internazionale, fresco di convocazione in Davis con la sua nazionale, la Colombia.