09 agosto 2018 23:50

RIFIUTI GAVELLO

“Chi ha visto denunci, altrimenti paghiamo tutti!”

GAVELLO – La foto di oggi arriva da Gavello, pubblicata sui social dall’assessore Marco Merlin. “Volevo complimentarmi, di cuore, con questo ‘furbo’ che ha pensato bene di scaricare il carico del proprio baule, cassone o altro che sia a ridosso della recinzione della proprietà che fa da confine tra via Scolo Zucca Inferiore e via Matteotti, proprio sul ponte e sotto un lampione. Pare siano carte e sacchetti da maglie o scarpe. Cosa puramente voluta, diciamocelo. È oggettivo”.

Se qualcuno ha visto qualcosa è pregato di segnalarlo al Comune. Io domani avviso la Polizia Locale.
A parere mio, per educare gli incivili, servono sanzioni. Così come per educare al rispetto delle norme del codice della strada servono multe. Le semplici parole, per gli stolti, sono aria fritta. Solo mettendo mano al portafoglio la gente comprende il senso del rispetto. Il costo della pulizia, che domani sarà affidata ad Ecoambiente, in assenza di responsabile che sia individuato, sarà inevitabilmente ascritto in capo a chi paga la tassa rifiuti. E, sinceramente, da contribuente, sono stanco di questa solfara. È ora di tolleranza zero. Senza contare che stasera c’è vento e dunque domani avremo il tutto in strada o in acqua.  E la cosa mi infastidisce ancora di più perché poi, domani, ci sarà sempre chi si lamenterà, non perché ci sono incivili in giro, ma perché le strade sono sporche”.