09 agosto 2018 19:41

FIAB ROVIGO

Al Palio si può andare anche pedalando

Gli Amici della bici hanno preso parte alla bellissima rievocazione storica di Feltre

ROVIGO – Anche gli Amici della bici di Rovigo hanno partecipato al Palio di Feltre, volendo rivivere l’emozione della rievocazione storica, quando tutta la città si veste d’antico coinvolgendo i suoi quattro i suoi quartieri: Castello, Duomo, Port’Oria e Santo Stefano. Figuranti in costume, sfide di tiro con l’arco, staffetta e tiro alla fune e gare dei cavalli. Il Palio merita senz’altro di essere visto. Riconosciuto dalla legge quale patrimonio storico e culturale della comunità regionale, è stato istituito per festeggiare l’ingresso di Feltre nella Repubblica Serenissima, nel primo Quattrocento. Si tratta di un evento molto interessante, ricostruito fedelmente dal punto di vista storico, ben strutturato e vivibile in un  bellissimo e animato centro storico.

Trattandosi di FIAB, la manifestazione, sabato 4 agosto,  si è “ampliata” in Ciclo-Palio: un’opportunità cicloturistica appositamente preparata per conoscere il territorio circostante e gustarsi  bellezze naturalistiche e siti storici,  grazie all’organizzazione e all’ospitalità di Fiab Feltreinbici. Dopo l’entusiasmante  esperienza dello scorso anno, Fiab Rovigo ha inserito il CicloPalio nella programmazione sociale del 2018, riscontrando conferma di adesioni e gradimento dei soci e di chi si è unito al gruppo. L’esperienza precedentemente vissuta, anzi, si è trasformata in un sodalizio di amicizia e collaborazione tra le associazioni delle due città (nella scorsa primavera l’associazione feltrina è venuta in visita nel nostro Delta accompagnati dagli Amici della bici di Rovigo).

Oltre a godersi gli eventi di ricostruzione storica, una città in festa tra gare e tornei in programma nella giornata del sabato, il Ciclo-Palio ha proposto la visita all’interessante  Museo Fotografico a Seren del Grappa e al Castel de Seren, raggiunti in bicicletta, e il successivo pranzo con  prodotti del territorio.