10 agosto 2018 00:13

CALCIO GIOVANILI

Adriese, c’è anche la Juniores

Si è radunata la Juniores Nazionale granata. In squadra anche il talento ex Padova De Bei
Il tecnico della Juniores Nazionale, Stefano Bergo

ADRIA – Non c’è solo la prima squadra in casa Adriese. Ma anche un settore giovanile che viaggia insieme a quello del Bocar Juniors, uno dei più importanti della provincia, e che vuole crescere anno dopo anno. Questa sarà la mission della Juniores Nazionale dell’Adriese, che ha tolto i veli ed è pronta a disputare un campionato di buon livello. Di certo il terz’ultimo posto della scorsa stagione dovrà essere migliorato. Ad allenarla ci sarà mister Stefano Bergo, ex Pettorazza e Papozze. Un tecnico preparato, alle prese con una sfida stimolante e impegnativa al tempo stesso.

A fare gli onori di casa durante la presentazione allo stadio ‘Marchiori’ di Bottrighe, dove la baby Adriese giocherà le partite casalinghe, c’erano il presidente del Bocar Tito Livio Franzolin, il vicepresidente dell’Adriese Roberto Scantamburlo, il dirigente Simone Chieregato e l’assessore allo Sport Marco Tosato. Tra i giovani giocatori nella rosa granata – alcuni dei quali verranno convocati anche il prima squadra da mister Florindo – spiccano il portiere ex Spal Daniele Pavanello e l’attaccante proveniente dal vivaio del Padova Nicolò De Bei, figlio del grande e compianto Moreno. L’obiettivo in casa granata è allevare al meglio i giovani e prepararli al campionato di Serie D. Vista la regola dei fuoriquota, l’opportunità per alcuni di loro di giocare per qualche anno in prima squadra non sarà impossibile da cogliere.

Questa la rosa completa dell’Adriese Juniores Nazionale targata 2018-19, allenata da Stefano Bergo. Daniele Pavanello, Andrea Giacobbe, Luca Nonnato, Niccolò Crepaldi, Nicolò Destro, Gianmarco Marangoni, Marco Bovolenta, Gabriele Mancin, Enrico Ferro, Giulio Quagliato, Christian Grillo, Stefano Carriero, Kevin Biston, Giacomo Verza, Lorenzo Bardelle, Francesco Ferro, Filippo Zampollo, Carlo Alberto Gradara, Daniel Baratella, Matteo Ferro, Nicolò De Bei, Alessandro Munari, Sebastiano Lodo, Chistian Micucci, Francesco Marangoni, Sandro Pezzolato e Giorgio Mazzuccato.