10 luglio 2018 17:07

BASEBALL ROVIGO

Un piccolo campione. D’Europa

ROVIGO – Un titolo europeo, qualificazione ai playoff per tutte le squadre giovanili, più una vittoria e piazzamenti di prestigio al torneo internazionale di Castions delle Mura. Non sono tante le società italiane che a inizio estate possono vantare un simile bilancio. Può farlo con orgoglio il Baseball Softball Club Rovigo, che sta vivendo giornate di grande soddisfazione grazie ai risultati raggiunti dalle squadre del proprio vivaio. Lavoro e sacrifici hanno portato ai frutti sperati sia a livello individuale che, soprattutto, di squadra, ponendo le basi per un finale di stagione carico di adrenalina.

 

Il bis europeo di Giacomo Taschin Il Baseball Softball Club Rovigo esulta insieme all’Italia Under 12 che in Ungheria domenica si è confermata campione d’Europa superando in finale la Repubblica Ceca con un netto 11-0. Nel roster azzurro anche il rodigino Giacomo Taschin, punto fermo della selezione italiana. Per il giovane rossoblù si tratta del secondo oro europeo dopo quello conquistato lo scorso anno in Olanda. Il torneo di Giacomo e dell’Italia Under 12 si è tradotto in una cavalcata trionfale: larghe vittorie contro Croazia, Slovacchia, Belgio, Olanda, Germania e Austria; sofferta la penultima sfida contro la Russia, poi la finalissima dominata. Sempre protagonista assoluto, Giacomo è stato schierato prima base, pitcher e anche catcher. Per il Baseball Softball Club Rovigo è un’enorme soddisfazione, un’ennesima conferma dello standard qualitativo offerto dal diamante rodigino. Ma a gioire è soprattutto Giacomo, che con questo successo scrive un pezzetto di storia del baseball azzurro: statistiche alla mano, nessun Under 12 prima di lui era riuscito nell’impresa di mettersi al collo due delle 8 medaglie d’oro vinte in assoluto dall’Italia agli Europei di categoria.

 

Playoff. Dopo Under 12 e softball Under 13, conquistano la qualificazione ai playoff anche le formazioni Under 15 e Under 18 del Baseball Softball Club Rovigo. Un filotto da applausi, concretizzato con le sfide giocate nell’ultima settimana. Un convincente 14-0 contro i “cugini” del Padova giovedì scorso ha regalato la qualificazione all’Under 15 del manager Reinoso. Un match senza storia, con Lorenzo Taschin sul monte di lancio a comandare una difesa che non ha dato scampo ai battitori patavini. L’attacco rossoblù è riuscito a portare a casa punti in tutte le riprese, a eccezione della terza, chiudendo l’ultimo turno con 5 passaggi sul piatto. A far volare anche l’Under 18 alle fasi finali del campionato di categoria è stata, invece, la vittoria per 3-2 conquistata lo scorso weekend contro Verona. I rossoblù ora sono balzati al primo posto del girone, con la matematica certezza del passaggio del turno; le prossime tre partite da giocare, contro Ponzano (2) e Villafranca, serviranno solo a delineare le posizioni delle prime della classe.

 

L’Under 15 conquista il Torneo internazionale di Castions delle Mura. Folta rappresentanza rodigina al prestigioso Torneo internazionale di Castions delle Mura (Udine), disputatosi lo scorso fine settimana. A portare alto il nome del Baseball Softball Club Rovigo c’erano le formazioni Under 12, Under 15 e softball Under 13. Grande festa rossoblù per la straordinaria vittoria colta dall’Under 15. Perfetto il percorso dei giovani rodigini che all’esordio hanno superato 6-1 la formazione della Serbia, ripetendosi poi contro l’Avigliana (12-1). Secco il 15-0 rifilato ai miranesi Black Angels in semifinale. Poi l’apoteosi con il netto 7-0 imposto nella finalissima ai padroni di casa dell’Europa. Un successo che porta la firma di De Marchi, autore di un fuoricampo che gli ha consentito di aggiudicarsi il premio di miglior battitore del torneo.

Grande soddisfazione anche per il cammino delle altre due formazioni rossoblù iscritte al torneo. Splendido secondo posto per le ragazze del softball Under 13, buon quinto posto assoluto per gli Under 12. Il mese di luglio vedrà l’Under 15 rossoblù impegnata anche nella XXIV edizione del torneo “Città di Rovigo”, che sul diamante della Tassina vedrà impegnate otto formazioni.