13 Luglio 2018 13:34

TRIBUNALE ROVIGO

Un gatto in aula, tutti gli indizi portano a Rossini

La "star del liston" ha schiacciato un pisolino in una delle poltrone riservate agli avvocati


ROVIGO – Silenzio in aula! C’è un gatto che dorme. E tutto porta a pensare che si tratti del gatto più famoso di Rovigo, vera e propria star del liston (e dintorni): il gatto Rossini. Si può quasi dire che le prove siano schiaccianti. Anzi: è stato proprio beccato in flagrante, con le mani o, meglio, con le zampe nel sacco. Ci sono le testimonianze inequivocabili, puntualmente documentate, di chi ha assistito al fatto. Con tanto di foto che fugano ogni dubbio.

Pochi minuti fa, l’arcinoto gatto Rossini ha infatti pensato di trascorrere qualche minuto di sollazzo “al fresco”. Sì, il fresco climatizzato del tribunale di Rovigo, al primo piano, su una delle poltrone più comode e particolarmente morbide dell’aula C (vuota in quel momento), nel posto riservato agli avvocati. Rossini si è concesso qualche momento di relax, schiacciando un pisolino all’ora di pranzo, senza curarsi troppo del via vai appena fuori dalla porta dell’aula e degli sguardi dei curiosi ai quali la sua presenza ha strappato un sorriso.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.