13 giugno 2018 15:23

ASSOCIAZIONE RENZO BARBUJANI

Scrittori per la prima volta: la raccolta

Dopo i laboratori di scrittura creativa
La copertina dell'antologia


ROVIGO – Con la presentazione dell’Antologia “Ars longa”, che raccoglie gli scritti di prosa e di poesia dei partecipanti al Laboratorio di scrittura creativa del biennio 20167/18, si sono conclusi gli incontri culturali in Pescheria Nuova, programmati in occasione della 15esima mostra di pittura e della quarta mostra di fotografia organizzate, com’è ormai tradizione , dall’associazione Renzo Barbujani, per far conoscere il lavoro svolto dai propri laboratori durante la scorsa stagione autunnale e primaverile.

L’antologia è stata coordinata da Fulvio Capostagno, che ha diretto il laboratorio di scrittura creativa nel biennio 2016/18, con il supporto organizzativo del segretario Francesco Lanzoni, mentre Salvatore Filella, ne ha curato l’impagina grafica.

Nel presentare il volume  al numeroso pubblico convenuto, Fulvio Capostagno ha illustrato gli obiettivi dei due anni di lavoro del laboratorio, che sono consistiti, in sintesi, nella conoscenza e nell’approfondimento delle regole di buona scrittura, perché chi scrive per gli altri e non solo per sé, deve saper scrivere in modo da trasmettere emozioni e sentimenti ai lettori e saper avvincere questi ultimi nella lettura. “Scrivere bene – è stato detto nel corso dell’incontro – è prima di tutto un dovere verso chi legge e allora l’ottica diventa quella della relazione e del rapporto interpersonale, rivelatosi fondamentale per l’attività svolta nell’ambito del laboratorio”.

E’ seguita, quindi, la lettura di alcuni dei brani di ciascun autore pubblicati nell’antologia, che raccoglie racconti e poesie di Luciana Bernardinelli, Paola Besola, Romana Bonvento, Rosalia Corà, Carlo Esofago, Salvatore Filella, Carlo Gatto, Francesco Lanzoni, Stefania Mazzetto, Luciana Pasqualini, Arnaldo Pavarin, Umberto Pilatti e Gabriele Valente, che spaziano dall’evocazione di stati d’animo, sentimenti a divertiti e a volte scanzonati testi ironici, passando anche per il racconto di fatti realistici o di vicende di fantasia, sia in lingua italiana che in dialetto.

L’agile volumetto, arricchito di disegni, illustrazioni e foto  di alcuni autori (Corà, Filella, Gatto, Mazzetto, Pasqualini) e di Roberto Bottari, è reperibile all’Associazione R. Barbujani  di Rovigo.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.