12 giugno 2018 22:00

IL PROGETTO

“Entro l’anno la legge sull’autonomia”

Incontro a Roma per Luca Zaia


ROVIGO – “Entro fine anno approvare la legge sull’autonomia del Veneto”. Una eventualità più che concreta, della quale ha parlato il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia al termine dell’incontro avuto con il ministro per gli Affari regionali Erika Stefani, avvenuto martedì 12 giugno. Un incontro che aveva lo scopo primario di mettere a punto il percorso verso l’autonomia, dopo il voto al referendum.

Nel corso del’incontro, ha spiegato il governatore, è emersa una idea che potrebbe consentire di portare a casa un risultato importante. Col ministro, cioè, si è parlato della possibilità di istituire una cosiddetta legge “leggera”, ossia una legge che non prenda in esame tutte e 23 le materie oggetto della autonomia del Veneto, ma agisca come una legge delega, dando poi mandato al governo di agire, materia per materia, tramite decreti legislativi.

Si tratterebbe dello stesso meccanismo, ha spiegato Zaia, con il quale, nel 1970, sono state istituite le Regioni. L’incontro pare essere stato decisamente produttivo, dal momento che il presidente ha avuto parole di elogio per il ministro.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.