15 maggio 2018 22:00

ORDINANZA COMUNE ROVIGO

“Tagliate rami e alberi vicini alla rete ferroviaria, ora!”

I proprietari dei terreni limitrofi alla rete dovranno provvedere al taglio entro i prossimi 15 giorni

ROVIGO – Il sindaco di Rovigo, Massimo Bergamin, ha emesso una ordinanza contingibile ed urgente, chiesta dalla Rete Ferroviaria Italiana spa, che impone e obbliga i privati confinanti con la sede ferroviaria, al taglio di rami ed alberi che possano, in caso di caduta, interferire con l’infrastruttura ferroviaria creando possibile pericolo per la pubblica incolumità ed interruzione di pubblico esercizio ferroviario.

I detentori, a qualsiasi titolo, di terreni limitrofi alla sede ferroviaria ricadente nel territorio del Comune di Rovigo, ciascuno per la particella catastale di propria competenza, dovranno verificare ed eliminare i fattori di pericolo per la caduta alberi, entro i prossimi 15 giorni, al fine di scongiurare situazioni di pericolo per la pubblica incolumità ed interruzione di pubblico servizio ferroviario.

 

CONSIGLIATI