14 maggio 2018 07:48

RUGBY BADIA

Sarà spareggio promozione

BADIA POLESINE – Sarà spareggio promozione, per il Borsari Rugby Badia, che ha terminato la stagione regolare a pari punti – 92 – del Villborba, vincendo per 38 a 12 sul campo del Rubano. Anche  Villorba ha vinto la partita contro il Reno Rugby Bologna con il punteggio di 83 a 17: secondo il regolamento non si guarderanno gli scontri diretti, favorevoli al Badia, ma si giocherà uno spareggio in campo neutro per conquistare la serie A, in settimana verranno decise la sede e la data.

Il Badia finisce la stagione regolare con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato, 877 i punti fatti e 293 quelli subiti, comunque si concluda lo spareggio è stata senza dubbio una delle stagioni migliori degli ultimi anni per la società badiese.

Borsari Rugby Badia: Rossetto, Zulato, Zampolli E., Pavanello, Fratini, Boscolo, Pavarin, Ramirez A., Cecchetti, Rizzatello, Aggio, Barbujani, Ruzza, Colombo.

A disposizione: Baccini, Michelotto D., Milan, Fornasaro, Zampolli N., Flagiello, Braghin.

Rugby Rubano : Fanton, Marini, Ballin, Broggin, Fincato, Perin, Negriolli, Targa, Marcolongo, Di Malta, Lazzaretto, Palma, Molinari, Cusumano.

A disposizione: Moro, Toniato, Boschetto, Bovo, Marcato, Pavarin, Vettore.

Arbitro: Stefano Bolzonella (CN)

Man of the match: Pietro Zulato (Badia)

Cartellini : 39’ Fincato, 26’ st Arduin, 43’ st Pavanello.

La partita inizia al 13’ con la meta di Rizzatello servito da un buon passaggio di Boscolo. Solo due minuti dopo Arduin buca la difesa del Rubano e vola in meta solitario. Al 20’ è Boscolo a segnare la 3° meta badiese aiutato da Rizzatello. Il Rubano reagisce e va in meta con Marini, subito dopo il compagno Fincato prende un giallo e Rizzatello ne approfitta per segnare la sua seconda meta giornaliera allo scadere del primo tempo.

Secondo tempo. Il secondo tempo comincia con una meta del Badia segnata da Cecchetti in collaborazione con l’intera mischia. Rubano non molla e al 26’ segna Luca Pavarin, fratello di Marco Pavarin, giocatore del Badia. (12-31). La partita continua con azione pericolose di entrambe le squadre ma nessuna delle due riesce a concretizzare. A tempo scaduto Pavanello prende un cartellino giallo per passaggio in avanti volontario ed il Badia grazie ad una bellissimo calcio di Boscolo va in meta con Nicola Zampolli. La partita termina con il punteggio di 12 a 38. 

 

‘’Faccio i complimenti a tutti i ragazzi – commenta il tecnico Alessandro Lodi – oggi non era una partita facile e la vittoria non era affatto scontata; Rubano è un campo dove il Rugby Badia non ha mai vinto prima di oggi. I ragazzi sono scesi in campo con la giusta mentalità e con una grande concentrazione infatti già alla fine del primo tempo avevamo conquistato il bonus. Tirando un po’ le somme posso dire che abbiamo fatto un grandissimo campionato considerando che erano quattro le squadre del girone che avevano le potenzialità per salire in serie A”.

“La fortuna non è stata sicuramente dalla nostra parte, da inizio anno abbiamo perso Tinazzo (alla prima amichevole), Lupato, Ferro, Baggio, Juan Ramirez e Fabio Michelotto ma la forza ed il lavoro del gruppo hanno comunque ripagato. Abbiamo finito la stagione regolare con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato e anche questo mette in evidenza il grande lavoro che i ragazzi hanno fatto. Adesso ci giochiamo lo spareggio come una finale, con grande serenità e determinazione, ma sarà una partita a sé e comunque andrà non toglierà nulla ad una grandissima stagione“.

 

I risultati delle altre partite:

 

Rugby Mirano – Cus Padova 24-44

Reno Rugby Bologna – Rugby Villorba 17-83

Rubano Rugby – Borsari Rugby Badia 12-38

Mogliano Rugby – Cus Ferrara 55-29

Rugby Viadana – Rugby Casale 31-21

Rugby Paese – Rugby Riviera 38-14

 

 

La classifica del 3° girone di Serie B:

 

RUGBY PAESE 100

BORSARI RUGBY BADIA 92

VILLORBA RUGBY 92

RUGBY CASALE 75

RUBANO RUGBY 55

RUGBY MIRANO 43

CUS PADOVA ASD 38

RUGBY VIADANA 37

MOGLIANO RUGBY 32

RUGBY RIVIERA 1975 23

CUS FERRARA 22

RENO RUGBY BOLOGNA  19

 

CONSIGLIATI