21 maggio 2018 21:29

EVENTO PER BAMBINI E FAMIGLIE

Piazzale della Rotonda, cinque giovedì a bordo del tappeto volante della fantasia

Presentata la rassegna “Girotonda” promossa dal Via Vai dei piccoli: si parte il 14 giugno

ROVIGO – Piazza XX Settembre, lo scrigno che racchiude uno dei gioielli più preziosi di Rovigo, la chiesa della Rotonda, il cosiddetto “salotto buono” della città, troppo spesso al centro delle polemiche per il modo in cui viene vissuto, si apre ai bambini e alle famiglie.
Sarà infatti il piazzale antistante la Rotonda ad ospitare, a partire dal 14 giugno e per cinque giovedì consecutivi, la rassegna “Girotonda – I giovedì dei piccoli in piazza della Rotonda”. L’iniziativa, organizzata dal settimanale Via Vai dei piccoli, è stata presentata oggi, 21 maggio, nel giardino di palazzo Nagliati, in piazza Garibaldi, uno spazio del centro storico dedicato proprio alle attività dei bambini.

E, in effetti, la conferenza stampa (con annesso momento di intrattenimento per i più piccoli) si è svolta in clima di festante entusiasmo, tra bolle di sapone e tappeti colorati sui quali i tanti bimbi presenti hanno dato sfogo alla loro voglia di giocare.
Sarà proprio questo clima di gioia e vitalità che solo i bambini sanno esprimere ad animare i giovedì sera in piazza della Rotonda. Come ha spiegato l’ideatrice dell’iniziativa Carlotta Ravanello: “Gli incontri sono dedicati ai bambini dai 2 ai 13 anni ed avranno inizio alle 21. Si chiuderanno con una grande festa con tante sorprese”. L’idea alla base del progetto, come ha sottolineato Micol Andreasi, giornalista e direttore responsabile del Via Vai e del Via Vai dei piccoli, è quella di animare la vita della città, rendere protagonisti i bambini e le famiglie, perché la bellezza è prima di tutto una questione di educazione, promuovere la lettura, far conoscere la città.

E così l’area antistante la Rotonda, per cinque serate, ospiterà un grande tappetone. Lì i bambini ascolteranno, leggeranno, giocheranno, balleranno. E prima di darsi la buonanotte, potranno anche consumare una “merenda sotto le stelle” a cura delle fattorie didattiche di Rovigo e provincia.
Come detto, “Girotonda” prenderà il via il 14 giugno. Nella prima serata ci sarà l’incontro con l’autrice Manuela Molinari. Il 21 giugno ci sarà l’incontro – spettacolo, ovvero il musical “Oceania” a cura di Atelier Danza, il 28 giugno incontro con l’autore Gek Tessaro, il 5 luglio l’incontro – spettacolo “La rosa e il vento” a cura di Andrea Zanforlin, il 12 luglio si chiude con l’animazione e i giochi della grande festa finale. Durante la manifestazione sono previste visite guidate al Tempio della Beata Vergine del Soccorso e giovedì 28 giugno “scopriamo le stelle” a cura del Gruppo Astrofili di Rovigo-

I promotori del progetto, oltre a Via Vai dei piccoli, sono: l’associazione culturale “L’Asino d’oro” e l’amministrazione comunale di Rovigo in collaborazione con l’Accademia dei Concordi di Rovigo.
“E’ necessario che la Rotonda sia vissuta in modo diverso” ha sottolineato l’assessore comunale alla Cultura Alessandra Sguotti alle cui parole hanno fatto eco quelle di Fiorenzo Scaranello dell’Accademia dei Concordi: “E’ necessario avere un’idea di città. Se la costruiamo sui bambini, andrà bene per tutti”.