08 Maggio 2018 08:52

BADIA POLESINE

Cinque giovani talenti alle finali nazionali

Formati dalla scuola "Musica al centro Santa Rita"
Un momento della competizione


BADIA POLESINE – Fra i finalisti nazionali della Coppa Italia Performer Arti Scenico Sportive che si terrà a Roma dal 4 al 8 luglio ci saranno anche 5 allievi della scuola badiese “Musica al centro Santa Rita” fondata e diretta da Agnese Zanetti.

Elena Salaro, Linda Arfiero, Cecilia Casarotto, Chiara Santato e Vittorio Chinaglia sono i 5 piccoli cantanti badiesi che, dopo aver superato la prima selezione di Ferrara, sono riusciti a passare anche la finale interregionale svoltasi domenica 15 aprile nella splendida location del Parco Fico di Bologna. La gara emiliana ha visto i giovani talenti, accompagnati dall’insegnante Sabrina Brigo, esibirsi davanti all’occhio attento di Garrison Rochelle, storico volto del talent “Amici”.

La Coppa Italia Performer Arti Scenico Sportive è una competizione articolata in tre fasi: provinciale, regionale e nazionale. La fase nazionale si svolgerà a luglio negli studi di Cinecittà World situati a Roma e verrà ripresa e trasmessa dal canale La5. Tutti i finalisti avranno la possibilità di esibirsi davanti a una giuria composta da produttori, registi, coreografi e discografici di fama nazionale e internazionale. In palio ci sono borse di studio per studiare canto a New York e contratti di lavoro discografici.

E’ un risultato storico per Badia ma soprattutto per la scuola badiese “Musica al centro Santa Rita”. Nata nel 2009 con il Coro di Voci Bianche sostenuto dall’associazione Paola Bellucco la scuola oggi conta più di 60 allievi iscritti e rappresenta uno dei più importanti punti di riferimento per il territorio polesano nell’ambito dell’educazione strumentale. “Ben vengano – ha dichiarato il sindaco Giovanni Rossi – manifestazioni come queste che permettono ai giovani talenti di misurarsi ed emergere. Quando i nostri 5 eroi saranno a Roma per la finalissima tutta Badia farà il tifo”.

 

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.