21 maggio 2018 14:14

FIAB ROVIGO

In bici tra l’insalata da record

"Tra orti e giardini"
In gita con Fiab

ROVIGO – La conoscenza e la valorizzazione del territorio polesano rappresentano prerogativa e finalità, tra le altre, dell’associazione Fiab Rovigo, attraverso l’ideazione e la pratica di percorsi in bicicletta, con mete sempre nuove disvelando la ricchezza vastissima della nostra provincia.

Nell’ambito dell’iniziativa Tra orti e giardini, proseguimento di “Pedalate lente e cordiali”, Fiab Rovigo ha proposto sabato scorso una interessante cicloescursione alla scoperta dell’Insalata di Lusia Igp, prodotto che dal 2009 è tutelato dalla Comunità Europea, con tanto di primato assoluto: l’insalata di Lusia è la sola in Europa che gode della denominazione Igp.

A spiegare questa particolarità, con passione ed orgoglio, è stato Cristian Gottardi, titolare dell’omonima azienda e in rappresentanza del Consorzio di Tutela dell’Insalata di Lusia Igp del cui consiglio di amministrazione è componente. Gottardi, ha accolto il gruppo Fiab e, con delucidazioni precise ed esaustive, lo ha accompagnato in visita all’azienda, spiegando le varie fasi della produzione di questo prodotto che ha una storia più che centenaria: la sua coltivazione è iniziata nella prima metà dell’Ottocento ed è divenuta un’importante attività commerciale oltre che agricola nel secolo successivo, fino ad ottenere il prestigioso riconoscimento di prodotto ad Indicazione geografica protetta.

A comprenderne il valore sono, naturalmente, gli stessi produttori che si sono riuniti in Consorzio (sono 26 le aziende tra produttori e confezionatori a farne parte) per tutelare la denominazione e per valorizzare la produzione. La salvaguardi del prodotto, inoltre, significa dare valore al patrimonio che ne sta a monte in termini di territorio, tradizione, cultura che quel territorio ha saputo esprimere nel tempo, patrimonio naturalistico ed economia degli agricoltori che in quel territorio vivono e lavorano.

Tutta questa sapienza è stata prontamente percepita dai partecipanti della cicloescursione organizzata da Fiab che hanno voluto assaporare i prodotti mettendosi poi a tavola presso all’Agriturismo Vegano Orto della Freschezza e successivamente recandosi al Mercato Ortofrutticolo di Lusia.

Nell’ottica Fiab la conoscenza del territorio passa anche attraverso le relazioni con le realtà e con le persone che le vivono, nel rispetto dell’ambiente utilizzando per gli spostamenti il mezzo che non inquina e permette di gustare il paesaggio che si attraversa, con, in più, il piacere della compagnia.

Il prossimo appuntamento di Tra orti e giardini è all’orto botanico della Val Canara, sabato 26 maggio. Ritrovo alle 13,45 a Rovigo presso la sede di Fiab, Corso del Popolo 272. L’iniziativa è aperta a tutti,  richiesto un contributo di 1 euro per i soci e di 3 euro per i non soci. Si raccomanda che la bici sia in ordine ed efficiente ( freni funzionanti e ruote gonfie), camera d’aria di scorta, abbigliamento adeguato.

Informazioni: in sede ogni martedì e giovedì 10.00/12.00 e il martedì 17.00/18.30, anche il giovedì e il venerdì 21.00/22,30 in Corso del Popolo, 272 n 45100 Rovigo; Telefono e WhatsApp 338 684774; www.rovigoinbici.org; [email protected]; www.facebook.com/FIABRovigo/