16 maggio 2018 17:30

IL CUORE MOTORE DELLA VITA

400 bimbi imparano la prevenzione

Eventi di chiusura
Evento di chiusura al Censer


ROVIGO – Straordinaria partecipazione delle scuole alla manifestazione di chiusura de “Il cuore motore della vita”, progetto promosso dall’associazione di volontariato Amici del Cuore giunto alla sua nona edizione.

Anche quest’anno l’iniziativa rivolta alle scuole primarie ha coinvolto bambini di tutta la provincia di Rovigo in campagne educative sulla conoscenza del cuore e sulla sensibilizzazione a una corretto stile di vita, a partire dall’alimentazione. Oggi si è tenuto il primo evento di chiusura del programma che ha tenuto impegnati gli alunni nel corso dell’anno scolastico 2017-2018.

Erano quasi 400 i bambini presenti nella mattina nella sala Bisaglia del Censer di Rovigo, dove sono stati presentati i lavori svolti durante l’anno. Presenti le classi quinte delle primarie di tutto il Medio Polesine, accompagnate dagli insegnanti. Sono stati i bambini stessi i protagonisti dell’incontro, portando  sul palco il frutto delle attività svolte in classe, dimostrando l’alto grado di apprendimento seguito alle lezioni con i cardiologi dell’Ulss 5 polesana.

 Dopo aver ascoltato l’inno degli Amici del Cuore, “Un cuore per te” composto dal maestro Roberto Spremulli, Carlo Piombo, presidente dell’associazione,  ha ricordato il valore del progetto per l’educazione sanitaria e la difesa della salute, ringraziando la Fondazione Cariparo per il sostegno che ogni anno offre a “Il cuore motore della vita”.

Il tour finale de “Il cuore motore della vita” prosegue venerdì 18 maggio alle 9 nella Sala Eracle di Porto Viro per incontrare le primarie del Basso Polesine che hanno partecipato al progetto.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.