16 aprile 2018 15:49

MAGGIORANZA COMUNE ROVIGO

“Non per intrometterci, ma questa crisi s’ha da risolvere”

La lettera di Alba Rosito, Nicola Marsilio e Andrea Denti indirizzata al sindaco Massimo Bergamin


ROVIGO – “Noi sottoscritti capigruppo di maggioranza auspichiamo che i motivi di criticità nei rapporti tra una forza della maggioranza e il sindaco non siano esclusivamente legati alla richiesta di presenza di un maggior numero di assessori in giunta ma riguardino principalmente l’esigenza di condivisione, all’interno della maggioranza, delle strategie e delle decisioni conseguenti. Chiediamo al sindaco di tentare il superamento dell’attuale situazione che non consente il regolar funzionamento del consiglio comunale proponendo al responsabile politico di Forza Italia, in questa fase, come segue: nomina in tempi brevi del vicesindaco scegliendo tra una terna di nomi proposti da Forza Italia e ripresa in tempi brevi del coordinamento politico convocato con periodicità di norma mensile a cui verranno invitati i capigruppo e un rappresentante politico per ogni gruppo”. E’ la lettera che i capigruppo di maggioranza Alba Maria Rosito (Presenza Cristiana), Andrea Denti (Gruppo misto) e Nicola Marsilio (Lega) hanno inviato al sindaco Massimo Bergamin. Un proposta che i tre si “permettono” di fare al primo cittadino per risolvere il blocco dell’amministrazione dovuto allo strappo venuto a crearsi tra sindaco e Forza Italia (LEGGI ARTICOLO).

Gli incontri di coordinamento riprenderanno subito dopo la nomina del vicesindaco con la verifica di attuazione del programma e con un esame delle decisioni già adottate e in corso di attuazione, poi proseguirà affrontando le tematiche di maggiore rilevanza con l’obiettivo di definire le strategie e modalità attuative da adottare oltre che valutare congiuntamente l’attribuzione di responsabilità negli enti di secondo livello ed anche degli assessorati nel caso il sindaco ritenga necessario procedere a nuove nomine”.

“Quanto proposto non intende ignorare il doveroso rispetto degli equilibri tra le forze politiche nell’attribuzione degli incarichi ma è coerente con la convinzione che, per garantire l’interesse generale della città in un momento molto critico in cui  è necessario dare soluzione a gravosi problemi oltre che dover far fronte a necessità della popolazione con risorse sempre più scarse, sia prioritario garantire coesione della maggioranza. Auspichiamo che il sindaco proponga al responsabile politico di Forza Italia quanto ci siamo permessi di suggerire e Forza Italia accetti, nell’interesse della città, di dare priorità al metodo di lavoro condiviso e partecipato da tutte le forza politiche di maggioranza”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.