01 Marzo 2018 14:04

ELEZIONI POLITICHE 2018 ROVIGO

La prima legge della prossima legislatura



ROVIGO – Limite di due mandati e decadenza automatica in caso di assenze superiori al 50 per cento. Questi due punti forti della proposta di legge, la prima della prossima legislatura, su cui punterà Bartolomeo Amidei.

Il candidato di Fratelli d’Italia al Senato: “Se rieletto, sarà l’atto con cui darò il via alla mia nuova avventura parlamentare. I due mandati hanno un senso preciso, quello di evitare che la politica diventi un mandato a vita, un ‘contratto in bianco’ da far sottoscrivere agli elettori. Dopo dieci anni di servizio, ritengo che il compito di un senatore o di un deputato debba considerarsi esaurito, anche per assicurare quel naturale ricambio di cui le istituzioni e quindi il Paese necessitano”.

Il progetto di legge verterà anche sulle assenze, altro noto punto dolente della politica romana. “Dal 30 al 50 per cento – spiega Amidei – a differenza di quanto avviene oggi, dovranno esser giustificate e oltre il limite di metà, anche in presenza di motivi che rendano impossibile la presenza del parlamentare in aula, scatterà l’immediata decadenza perché a quel punto sarà giusto farsi da parte e lasciare il ruolo di rappresentanza a chi effettivamente è in grado di garantirla”.

Il senatore polesano, nella legislatura arrivata a conclusione, vanta quasi il 100 per cento di presenze fisiche con quello la percentuale di votazioni vicina invece al 90 per cento. “Si deve avere coscienza e responsabilità nei confronti degli elettori – chiude -, non trovo giusto una diversità di trattamento rispetto ai sindaci che oltretutto sono espressione diretta dei cittadini e che invece non possono più ricandidarsi dopo solo due legislature: due pesi e due misure”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.