12 gennaio 2018 09:48

FERROVIE DA INCUBO

“Sistemi Territoriali acceleri i tempi”



VENEZIA – “Sistemi Territoriali deve accelerare i tempi per migliorare i disservizi della gestione delle tratte ferroviarie, cominciando dalla mancata comunicazione con gli utenti”. Così la consigliera regionale Patrizia Bartelle (M5S) dopo esser stata testimone diretta dei disservizi accaduti nei giorni scorsi sulla tratta Adria-Venezia.

“Ho parlato a lungo con il direttore dei sistemi territoriali, Gian Michele Gambato, – spiega – il quale attribuisce ad un errore umano quanto accaduto. Un errore umano che si somma però a tutta la serie di disservizi già raccontati ampiamente attraverso i media (sovraffollamento nei vagoni, ritardi, sporcizia, etc.) e alla pessima informazione-comunicazione tra Sistemi Territoriali e l’utenza. Parlo di cittadini che non hanno trovato risposte all’ufficio informazioni preposto o dai display in stazione, e tantomeno telefonicamente. Sarebbe quindi ora che l’azienda accelerasse i tempi di risoluzione di tutte le problematiche che continuano a susseguirsi nelle tratte incriminate, – incalza la Bartelle – incontrando in tempi brevi gli amministratori che hanno chiesto una riunione per risolvere le criticità delle ‘littorine’ (vedi Arzergrande) senza aspettare la metà di febbraio”.

La consigliera grillina ha annunciato di aver anche depositato un’interrogazione per “sollecitare la Regione a prender una decisione in merito”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.