08 gennaio 2018 10:06

BASKET FEMMINILE SERIE B

Rhodigium beffata nel supplementare



RHODIGIUM BASKET v EMT TRIESTE 66-70 (11-14, 26-25, 43-42, 59-59, 66-70)

Rhodigium Basket: Pegoraro 24 Malin 2 , Veronese 8, Turri 4, Zamboni, Favaro, Masarà 2, Bergamin 14, Manesco, Viviani 2, Cappellato 2, Vantini 8. All. Ventura

EMT Trieste: Milic 18, Castelletto 21, Manin 4, Tence 2, Abrami 6 , Samez 9, Sacchi 6, Manin 3, Policastro 1, Tiberio. All. Jogan

Arbitri: Allegro di Rubano (PD), Toffano di Camponogara (VE)

 

ROVIGO – Nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie B, Rhodigium Basket è costretta a cedere alle avversarie dell’EMT Basket Trieste che la spuntano di 4 lunghezze dopo un tempo supplementare. Ad aprire la gara sono 5 punti consecutivi di Gaia Vantini su assist della playmaker Giulia Pegoraro, ma ben presto la reazione delle triestine in fase offensiva si fa sentire e quest’ultime chiudono il primo quarto in loro favore (parziale 11 a 14).

All’inizio della seconda frazione di gioco a riportare in vantaggio la Rhodigium è Giulia Pegoraro che realizza due canestri consecutivi (24 i punti da lei realizzati in totale) e assieme alle compagne chiudono il quarto in vantaggio di una lunghezza (parziale 26-25). La terza e quarta frazione di gioco sono caratterizzate da un sostanziale equilibrio tra le due formazioni che riescono a contrastarsi reciprocamente in difesa impedendo di consolidare un vantaggio. Alla fine della quarta frazione di gioco il punteggio vede una situazione di parità (59-59), è necessario dunque un tempo supplementare per decretare le sorti della partita.

Fino a un minuto e mezzo dalla fine le due formazioni si tengono botta a vicenda, poi ad emergere sono le avversarie trascinate da Milic e Castelletto, autrici rispettivamente di 18 e 21 punti. Sul finale di gara, in una situazione di bonus le triestine si mostrano precise dalla lunetta e allungano di 4 lunghezze, che le rodigine di coach Ventura non riescono a recuperare pur cercando di sfruttare i pochi secondi rimasti a disposizione. Al suono della sirena a conquistare i due punti in classifica sono le avversarie che s’impongono per 66- 70.

Con questa vittoria raggiungono quota 22 punti della classifica generale, mettendosi al pari delle rodigine come punteggio e giocandosi quindi il quarto posto. Tra le file della Rhodigium è da segnalare l’importante rientro di Martina Malin dopo un lungo periodo di stop dovuto alla rottura del crociato. Giocatrice classe ’96 cresciuta cestisticamente a Rovigo, una volta scesa in campo si è ambientata subito alle dinamiche di gioco mettendo a segno due punti in un momento cruciale della partita. Da segnalare inoltre l’esordio di Sara Manesco, classe 2001 una delle promettenti giovani della RB . Il prossimo appuntamento delle rodigine è previsto per sabato 13 gennaio alle 20.45 in trasferta a Ponzano in trasferta contro la capolista.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.