04 gennaio 2018 11:03

ROTARY CLUB ROVIGO

Occasione da non perdere per giovani e start-up

ROVIGO – La disoccupazione è forse il problema più grave che affligge il nostro Paese: grazie alle risorse finanziarie che è in grado di reperire e alle competenze professionali di cui dispone, il Rotary prova a contribuire per alleviarlo: per aiutare le micro-imprese ad avviarsi o a decollare, il Rotary Club di Rovigo ha aderito al Service “Rotary per il Lavoro”, promosso dal Distretto Rotary 2060 (Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia-Giulia), che si propone di garantire l’accesso al credito e un supporto qualificato (il cosiddetto tutoraggio o “accompagnamento” previsto dall’attuale normativa) a soggetti che abbiano la voglia e la capacità di intraprendere, ma non dispongano dei mezzi economici necessari nè dei requisiti di bancabilità presso gli istituti di credito.

Il progetto si articola in tre punti: costituzione di un fondo di garanzia, destinato a sostenere la concessione di microcrediti per finanziare attività imprenditoriali “non bancabili” secondo gli standard attualmente applicati dagli istituti di credito; ricerca e prima selezione dei potenziali imprenditori grazie alle relazioni dei club e dei soci nel territorio (ordini professionali, camera di commercio, istituti scolastici e Università; fornitura di consulenze a titolo gratuito da parte dei soci del Rotary Club (commercialisti, avvocati, notai, operatori di banca e finanza, imprenditori, esperti in business plan e organizzazione aziendale, assicuratori, ingegneri, architetti, revisori dei conti) che si sono resi disponibili a svolgere il ruolo di “tutors”.

Il service sarà illustrato martedì 9 gennaio alle 21 nella sede del Rotary Club presso il Circolo sociale in via Sant’Agostino 7 a Rovigo: nel corso dell’incontro verranno presentati alcuni potenziali imprenditori, possibili candidati a cogliere questa preziosa opportunità. La partecipazione è libera per chiunque desideri informazioni più dettagliate relativamente ai progetti finanziabili e alle procedure di presentazione delle domande.