07 Novembre 2017 17:21

OMICIDIO IN VIA PASCOLI

Il giovane omicida compare davanti al gip



ROVIGO – L’interrogatorio di garanzia è stato fissato per mercoledì 8 novembre. Alle 9.30, B. H., il 22 rumeno che ieri mattina, lunedì 6, ha accoltellato a morte la madre Tatiana Halapciug, comparirà infatti davanti al gip di Rovigo Pietro Mondaini che deciderà sull’eventuale convalida dell’arresto accompagnato dal suo difensore, l’avvocato Michele Ciolino. Il legale ha peraltro anticipato l’intenzione di chiedere l’infermità mentale per il suo assistito che in passato è già stato oggetto di ben due TSO, Trattamenti sanitari obbligatori. Un quadro di chiaro disagio psichico e mentale che la dice lunga e che spiega, almeno in parte, il gesto incomprensibile di un figlio che toglie la vita alla propria madre, pur se malata terminale di cancro. Un fatto di sangue, quello di via Pascoli, che ha gettato scalpore e sconcerto in tutta la città di Rovigo, ancora profondamente scossa dall’accaduto.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.