15 Ottobre 2017 18:00

VOLLEY FEMMINILE SERIE B2

Esordio amaro, Fruvit subito KO



CBL Costa Volpino V GS Fruvit Rovigo 3-1 ( 22-25, 25-23. 25-16, 25-18)

CBL Costa Volpino: Martino (1), Pezzoli (8), Calzoni (9), Gabrielli (14), Nicolai (3), Izzo (4), Zavaglio (20), Dell’Orto, Bondion, Messaggi, Bonomi, Locatelli (L1), Pacchiotti (L2), Allenatore: macario, Assistente: Ravelli

G.S.Fruvit Rovigo: Coltro, Fyda (2), Ferrari (1), Berasi (1), Toffanin (5), Battistella (4), Ferroni (15), Bolognesi (14), Casprini (8), Ghiotti, Negrato(L). Allenatore: Breviglieri. Assistente: Albini

Arbitri: Bressi e Gabetti

 

COSTA VOLPINO (BG) – In trasferta sulle rive del lago d’Iseo, la prima di campionato di serie B2 girone C, ha visto Fruvit Rovigo, opposta ad una formazione neo promossa ma con forti ambizioni dichiarate, una squadra giovane che ha beneficiati dell’innesto di giocatrici di categoria molto esperte, quali la palleggiatrice Izzo (’87) e la fortissima schiacciatrice Zavaglio (’87).

Breviglieri schiera la formazione classica: Ferrari e Ferroni in diagonale, Bolognesi e Casprini in banda, Toffanin e Coltro al centro, Negrato libero. Il risultato parla chiaro: primo set vinto di misura da Fruvit, spesso in vantaggio di un paio di punti, sino all’8-8, le padrone di casa sbagliano molto di più al servizio e le giallonere riescono ad imbastire bene anche il contrattacco, 11-14 e 17-21 con Ferrari poi a chiudere in secondo tocco.

Il secondo set parte malino per Fruvit: CBL sembra aver preso le misure, Izzo riesce a trovare le sue attaccanti sempre pronte, 5-3, la difesa Fruvit vacilla, Ferrari non trova intesa davanti, sul 9-3. Breviglieri la cambia con Berasi, e sull’11-4 Battistella rileva Casprini. Il muro rodigino non è dei migliori così come la ricezione e il set sembra segnato: l’unica che va a segno è Ferroni poi Toffanin ci mette un paio di pezze in fast, sul 20-11 esce Bolognesi per Fyda. Inizia una lenta ma costante ripresa con Ferroni, Battistella e Fyda che portano il punteggio sul 23-17. CBL va in difficoltà sul 24-19, rientra Casprini in prima linea, Ferroni ha il turno di battuta e mette a segno due ace, 24-22, Izzo commette una doppia, 24-23, ma sull’attacco successivo trova pronta Zavaglio che in pipe chiude il set, un peccato.

Terzo set con buona partenza Fruvit sullo 0-3, ma le padrone ci casa trovano subito un break di quattro, sul 6-3 Breviglieri cambia al centro, Ghiotti per Toffanin. Le lombarde, sempre più galvanizzate dal pubblico, macinano punti con Gabrielli e Calzoni, difesa disattenta e attacco che non segna per Fruvit. Sul 11-7 Time out per Breviglieri, e cambio in banda, esce Casprini per Battistella, CBL costante nel martellare, e attacco rodigino in netta difficoltà, sul 17-11 esce anche Bolognesi per Fyda, entra Berasi sul 19-11, ma saranno solo cinque i punti che Fruvit realizzerà sino alla fine del set.

Chi sperava in una reazione Fruvit, ci ha creduto per poco; nel quarto set, la formazione di Breviglieri, battaglia punto a punto sino al 9-9, poi le camune mettono la quinta, e non ce n’è più per nessuno, Zavaglio e Gabrielli sfiancano la difesa rodigina, Ferrari esce sul 15-10, e Casprini sul 18-12. Il distacco resta costante, 22-14, 24-18, poi Bolognesi batte lungo. Analizzando la partita, bisogna dire che Fruvit ha fatto quello che serviva nei primi due set, trovando in Ferroni un punto di riferimento costante, poi è cambiato tutto. Se Casprini dovrà essere il nuovo punto di forza bisognerà cercare di cambiare qualcosa nelle strategie e nel modulo di gioco.

Da rivedere la difesa e il contrattacco: si riparte da zero, nuovo campionato, nuovo girone, nuove giocatrici, nuovo allenatore. Prossimo appuntamento, sabato 21 ottobre, al palazzetto dello sport di Rovigo, alle 21: avversarie di turno le trentine del Lagaris Volley.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.