02 Settembre 2017 11:02

VENEZIA

Meteo, guerra tra albergatori e siti internet



VENEZIA – “Aspettate prima di partire o cancellare le prenotazioni”. È l’invito accorato, quasi una supplica, che gli albergatori della costa veneta rivolgono ai turisti. Sul piatto, a tener banco, la querelle sulle previsioni meteo che, a detta di molti siti, sarebbero catastrofiche e che invece in molte zone decretano sì l’imminente arrivo dell’autunno ma senza le piogge torrenziali e i cataclismi annunciati in modo fin troppo roboante da qualcuno.
Nel mirino, in particolare, finiscono i programmi installati nei cellulari hanno previsto vento, freddo e maltempo diffuso. Il presidente di Federalberghi Veneto Marco Michielli, però, non ci sta: “Non è la prima volta che succede, anzi, proseguiamo nel solco di una polemica che continua da anni. Le previsioni in rete sono spesso negative e sembrano voler tenere incollato l’utente allo schermo per motivi unicamente pubblicitari. Cambiando continuamente, tutti sono invogliati a informarsi, a digitare sul meteo prima di decidere sulla partenza o l’arrivo in una località turistica. Ecco che così si mobilitano migliaia di presenze, e milioni di euro. In questi giorni le previsioni nei programmi dei telefonini sono state catastrofiche: pioggia, vento, maltempo. E poi tutti a dire che l’estate è finita. E invece non è così…”.
Sulla stessa lunghezza d’onda, il presidente dell’Aba, associazione degli albergatori di Bibione, Silvio Scolaro: “Le previsioni di default sui telefonini sono state davvero catastrofiche. Ma parlare di estate già finita è profondamente sbagliato. Eppure abbiamo avuto già diverse cancellazioni di prenotazioni o partenze anticipate. Questo a dimostrare la capacità di queste previsioni di condizionare le scelte della domanda turistica”. E il presidente Aja (albergatori di Jesolo, ndr), Alessandro Rizzante, rincara: “Le previsioni meteo sono sempre concentrate sul fine settimana, dando ampio risalto ai giorni del weekend e alimentando il clima di panico generale e diffuso”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.