26 Luglio 2017 18:31

STARTUP

Censer, benvenuti dove l’innovazione è di casa



ROVIGO – La cittadella dell’innovazione. T2i, incubatore certificato per le startup, ha aperto i battenti nel marzo dello scorso anno al Censer di viale porta Adige: quarto ad aver visto la luce in Veneto (in principio furono H-Farm, il Vega ed M31, ndr), è un grande laboratorio di idee che ospita una decina di nuove realtà, affacciatesi da poco nel mondo dell’imprenditoria. Unico nel suo genere riferito al sistema delle Camere di commercio, occupa un’area di un migliaio di metri quadrati dislocati su due piani offrendo tra le altre cose private office, spazi di coworking e servizi condivisi: uno sforzo imponente per un investimento complessivo di oltre mezzo milione di euro. Al piano terra, il tutto si raduna intorno alla “piazza centrale”, vero fulcro da cui si sviluppano i singoli ambienti mentre il primo piano è riservato a FabLab, laboratorio all’avanguardia di fabbricazione digitale gestito da PopLab, startup innovativa “incubata” in seno al t2i. Referente di questo coraggioso esperimento, realizzato e finanziato nell’ambito del cosiddetto “Protocollo Polesine”, è l’ingegner Alberto Previato.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.