Si scatenano le polemiche sui biglietti per la finale di rugby

Rovigo, Rugby |

Orario sbagliato sul tagliando e aspre critiche degli appassionati al fatto che alcuni abbiano potuto acquistare più biglietti in un colpo solo, in molti sono rimasti a bocca ascuitta. Rovigo - Calvisano inizierà sabato alle 19. La diretta tv anche sul maxi schermo in piazza Vittorio Emanuele II.

Tifoso fortunato

Tifoso fortunato

Code e polemiche. Il nervosismo per la caccia all’ultimo biglietto non accenna a calare e, anzi, pare aumentare ora dopo ora. La vendita dei preziosi tagliandi è iniziata ieri, tra interminabili attese e massicce dosi di pazienza. Ma, nonostante i sacrifici, in molti tra tifosi e sostenitori, nonché alcuni abbonati, non sono riusciti ad assicurarsi un posto in tribuna per la finalissima di sabato 28, quando i Bersaglieri giocheranno contro l’ormai abituale avversario: Calvisano. Una situazione che ha causato un vero e proprio fiume di malcontento e lamentele, sfociato sui social network tra commenti velenosi e immancabile ironia. Sotto accusa c’è prima di tutto la società, da molti ritenuta poco organizzata sia nella distribuzione che nel fornire informazioni. Ma è anche il comportamento di alcuni acquirenti, arrivati a comperare decine di biglietti in una volta sola, a far storcere il naso a chi, dopo ore di attesa, ha dovuto rincasare a mani vuote a causa delle razzie precedenti. Probabilmente l’intento era semplicemente quello di fare un favore ad amici e familiari impegnati altrove, ma il dubbio da più parti sollevato è che dietro alla man bassa ci siano cause decisamente meno nobili, come la rivendita ad un prezzo maggiorato. Persino il biglietto stesso è finito al centro di qualche battuta: su di esso l’inizio della partita è indicato per le 20 quando, in realtà, il fischio d’inizio sarà alle 19. Ma, nonostante gli intoppi e le problematiche, Rovigo pare più pronta che mai ad accogliere la finalissima. In giro per la città nessuno parla della partita, più per scaramanzia che per disinteresse, ma la tensione c’è e si sente. Magliette, bandiere e striscioni stanno iniziando a spuntare un po’ dappertutto e alcuni esercizi commerciali già preannunciano ai propri clienti che sabato le serrande resteranno abbassate. L’occasione è troppo importante per far finta che tutto scorra normalmente. Anche la polizia locale si prepara, facendo sapere che sabato la viabilità subirà alcune variazioni. Su via Alfieri, nel tratto tra via Caracchio e via De Gasperi, non sarà possibile circolare dalle ore 15 alle ore 24, stesso limite imposto anche su via della Costituzione nel tratto compreso fra via Benvenuto Tisi da Garofolo e via De Gasperi (ma solo nella corsia est, quella prossima allo stadio). Divieto di sosta dalle 8 alle 24 su via Alfieri e dalle 12 alle 24 su via della Costituzione (dall’incrocio con via De Gasperi fino all’ingresso del Club House rossoblu), sempre lato Battaglini. Attenzione quindi alla segnaletica per chi si muoverà in macchina: il caos parcheggi è assicurato, sia prima che dopo l’incontro. Piccola consolazione per chi non riuscirà a procurarsi un biglietto nemmeno all’ultimo minuto, in piazza Vittorio Emanuele II sarà montato un maxi schermo per poter assistere alla diretta.

M. B.

Condividi ora!

Lascia un commento

In Video