Rovigo con un piede in finale

Rovigo, Rugby |

I Rossoblù vincono 13-10 a Mogliano. Il ritorno sarà al Battaglini.

La meta di Rodriguez

La meta di Rodriguez

Rovigo parte subito forte mettendo molta pressione ai padroni di casa. Dopo pochi istanti dal fischio d’inizio l’arbitro è costretto a chiamare il TMO per un intervento di Riccioli su un rossoblù senza palla: è calcio a favore per i Bersaglieri che ne approfittano subito. Al 5′, infatti, dopo una touche perfetta i rossoblù aprono magistralmente il gioco al largo e Rodriguez riesce a trovare il varco per andare a segnare oltre la linea. Basson trasforma: 0-7. Sono i rossoblù a dettare legge nei minuti successivi, ma Renata al 21′ è bravo a trovare la via del drop e a non mancare i pali per il 3-7. I Bersaglieri mantengono il controllo della partita e la supremazia territoriale fino allo scoccare della mezzora, quando un errore consegna la palla al Mogliano che ne approfitta con Renata che va a schiacciare in mezzo ai pali e poi trasforma per il 10-7 con cui si chiude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa è ancora Rovigo il più agguerrito, anche se il gioco si fa molto più frammentato e l’arrivo della pioggia non aiuta. Al 13′ arriva un calcio a favore per i Bersaglieri e Basson non fallisce dalla piazzola agguantando il pareggio. I padroni di casa per ben due volte hanno la possibilità di allungare ma Renata non si dimostra preciso come nel primo tempo, e non mette a segno i piazzati concessi dall’arbitro al 16′ e al 22′. Alla mezzora un fallo del Mogliano sulla linea dei 40 metri fa ottenere un calcio a favore ai Bersaglieri che coraggiosamente vanno per i pali: Basson, alla fine meritatamente premiato miglior giocatore in campo, mette a segno il piazzato del sorpasso. Il match si chiude quindi sul 10-13 per la formazione rodigina, che ora dovranno affrontare il Mogliano nella gara di ritorno in programma sabato 21 maggio alle ore 20 tra le mura amiche dello stadio “Mario Battaglini”.

Alla fine della partita, coach Joe McDonnell è soddisfatto soprattutto della prova dei suoi nella prima frazione di gioco: “Nel primo tempo abbiamo costruito molto, gestendo bene il gioco. Peccato per le diverse occasioni che abbiamo avuto per segnare e che non siamo riusciti a concretizzare, e per i pochi errori commessi che gli avversari sono riusciti a trasformare in punti. Sono comunque molto felice per i ragazzi, hanno avuto fiducia e non hanno mai mollato fino alla fine. Questa vittoria è molto importante, soprattutto in vista della partita in casa di sabato prossimo davanti al nostro pubblico”.

“Abbiamo gestito il primo tempo in maniera molto intelligente – gli fa eco il man of the match Stefan Basson – siamo stati più cinici e agguerriti. Sono molto contento per la squadra e per tutti i tifosi, a Mogliano non è mai facile e anche oggi è stata dura ma abbiamo portato a casa il primo risultato, ora pensiamo a sabato prossimo”.

Condividi ora!


Stampa


Altri articoli simili


Lascia un commento

In Video